Arresto di Cusani, le certezze dei sodali: “Dimostrerà la sua innocenza”

“Siamo vicini al nostro Sindaco ed alla sua famiglia. Armando ci ha insegnato a credere nelle istituzioni, anche quando la fiducia sembra poter vacillare”, scrivono dal gruppo “Sperlonga, amiamo ciò che siamo”.

“Dunque noi crediamo fermamente che le indagini consentiranno di appurare ogni responsabilità e di acclarare che il Sindaco è la persona onesta che conosciamo da anni e che da anni si dedica al nostro splendido paese, con dedizione e senso di responsabilità. Un uomo che ci ha dato tanto ed al quale staremo vicini, consapevolmente e fermamente. Ma oggi più che mai il nostro pensiero affettuoso va alla sua famiglia, alla moglie ed alle tre figlie, che stanno patendo un distacco traumatico e improvviso. Sperlonga vi è accanto, si stringe a voi in un abbraccio partecipe e premuroso. Il Sindaco tornerà a casa presto, libero da ogni implicazione o coinvolgimento, gettandosi alle spalle una brutta pagina della storia del nostro borgo, una pagina scritta male, all’alba, con un paparazzo pronto alle sei del mattino a cercare lo scatto del volto di un uomo da sbattere in prima pagina“.


 

A PAGINA 3 – SIMEONE: “UN GALANTUOMO”