Per l’Epifania il Boschetto di Rocca Massima ha reso omaggio al Bambinello

Per l’Epifania il Boschetto di Rocca Massima ha reso omaggio al Bambinello

Anche la piccola frazione di Boschetto di Rocca Massima ha reso omaggio al Bambinello celebrando la festa dell’Epifania, ovvero della “manifestazione” di Gesù.

Al termine della Santa Messa presieduta da don Alfonso Fieni, quattro ragazzi coadiuvati da tre bambini, venerdì scorso hanno rappresentato scenicamente l’arrivo dei Magi.

Lorenzo, il narratore, ha scandito la cronologia degli avvenimenti, Rebecca, Francesca e Matteo hanno interpretato la stella dalla lunga coda che si ferma sulla stalla dove è presente Gesù.

Filippo ha indossato le vesti di Baldassarre, colui che ha raccolto la mirra nel deserto e l’ha portata in dono prostrandosi davanti al Bambino; Alessandro invece quelli di Melchiorre, con il suo turibolo dell’incenso che dona adorando in ginocchio il Bambinello. Ed infine Yuri quelli di Gaspare che, dopo un momento di esitazione, viene abbagliato dalla luce di Gesù Bambino a cui dona il suo finissimo oro in ascetica adorazione.

Al termine del tradizionale bacio del Bambinello da parte di tutti i fedeli presenti, è giunta in chiesa una simpatica vecchietta con un cesto di caramelle che ha distribuito ai presenti mentre, all’esterno, tradizionali zampognari con le loro cornamuse arricchivano la suggestiva serata con i tipici suoni e canti natalizi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social