Ciao Accademy accoglie una delegazione cinese a Sermoneta

Ciao Accademy accoglie una delegazione cinese a Sermoneta

Il 9 gennaio Ciao Academy accoglierà a Sermoneta una delegazione governativa cinese composta da 4 sindaci, 1 membro del governo regionale e un responsabile del settore educazione dello Yushan Country, nella provincia dello Jiangxi.

Con lo scopo di creare un ponte tra l’Italia e la Cina, Ciao Academy organizza settimane di turismo esperienziale capaci di combinare allenamenti di calcio con un’immersione nel patrimonio culturale dei borghi del Lazio.

Il progetto Ciao Academy è un’idea innovativa di turismo esperienziale nata da Borgolingua, istituto di formazione culturale e linguistica con sede a Sermoneta e Roma e dall’esperienza di Yes Europe, sportello Europa del comune di Sermoneta.

Elisa Morsicani ed Andrea Aversa, co-fondatori di Ciao Academy sono di ritorno dalla Cina , in cui si sono recati più volte per diffondere il progetto stabilendo solide relazioni con diverse scuole cinesi. Durante l’anno 2017 è previsto l’arrivo di gruppi di ragazzi con le loro famiglie e di delegazioni governative cinesi interessate a sviluppare sinergie con il progetto Ciao Academy.

Ciao Academy si avvale di un team di allenatori, esperti di mediazione culturale ed educatori coinvolgendo la fitta rete di partner nella provincia di Latina e di Roma. Il progetto è sempre di più un’opportunità per le aziende locali e nazionali che si vogliono far conoscere sul mercato cinese e allo stesso tempo essere presenti nei progetti di promozione e valorizzazione dei territori della provincia di Latina e Roma.

I responsabili del progetto ringraziano il comune di Sermoneta, il sindaco Claudio Damiano e tutti i partner che giorno dopo giorno rendono possibile la crescita e lo sviluppo di Ciao Academy.

Gli organizzatori invitano a partecipare i giornalisti dalle 11.00 presso l’ufficio Borgolingua, piazza San Lorenzo n 6- Sermoneta per la presentazione del progetto e per l’incontro con la delegazione cinese. I giornalisti potranno fare domande ed interviste alla delegazione cinese ai rappresentanti delle istituzioni presenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social