“Mola” regala un Ventilatore al reparto di Pediatria grazie alle sue iniziative

“Mola” regala un Ventilatore al reparto di Pediatria grazie alle sue iniziative

Si sono concluse con successo le manifestazioni di solidarietà natalizia ideate ed organizzate dall’associazione culturale musicale ricreativa Mola.

Tre serate all’insegna del teatro, della degustazione e dello sport.

Mercoledì 7 dicembre presso il Teatro Remigio Paone l’omonima compagnia teatrale ha portato in scena “La Pigneta D’Oro” commedia in dialetto formiano a cura di Giovanni Bove e Giuseppe Centola.

Sabato 17 dicembre, invece, in Largo Paone si è svolta la “Zeppolata”: l’Associazione ha cucinato la ricetta tradizionale delle zeppole formiane.

Venerdì 23 dicembre, presso il campo sportivo del Villaggio Don Bosco, l’associazione si è unita all’Ecoclub International di Penitro, al Comitato Trivio E alla squadra del Don Bosco, per dare vita ad un quadrangolare di solidarietà.

Il ricavato delle tre serate sarà completamente devoluto, come già annunciato, al reparto pediatria dell’ospedale Dono Svizzero di Formia. La somma ricavata dalle tre serate di iniziative è stata tale da consentire all’Associazione di comprare per la Pediatria del presidio ospedaliero di Formia un ventilatore da utilizzare per bambini con sofferenza respiratoria.

“Quest’anno ci ha regalato tante soddisfazioni – ha commentato il presidente dell’associazione Mola, Pierfrancesco Scipione –. Ma il risultato più convincente é stato costruire un gruppo di persone fantastico nel quale ciascuno ha saputo offrire il meglio di se senza risparmiarsi. Non da ultimo dimostrando una sensibilità straordinaria in questo Natale nel quale dal teatro di Giovannino Bove alla Zeppolata Natalizia a concludere con il quadrangolare con gli amici di Trivio, Penitro e Don Bosco abbiamo realizzato un sogno bellissimo: raccogliere fondi per il reparto pediatria dell’ospedale di Formia. Ci rimane, così, l’indimenticabile esperienza, la grande lezione di umanità che vince ogni divergenza e riduce ogni distanza”.

L’Associazione, porgendo i suoi più affettuosi auguri di Buon Anno, dà appuntamento alle prossime manifestazioni.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social