Direttiva Bolkestein: Imprese Oggi scrive al Prefetto per i bandi pubblicati

Direttiva Bolkestein: Imprese Oggi scrive al Prefetto per i bandi pubblicati

Dopo la pubblicazione del D. L. n. 244 cosiddetto “Milleproroghe”,avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2016, con il quale, all’articolo 6 comma 8, il Governo ha disposto la proroga al 31.12.2018 delle concessioni in essere degli operatori commerciali su aree pubbliche, la Associazione Imprese Oggi – ConfimpreseItalia  ha scritto una lunga nota al Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, con la quale gli chiede di intervenire formalmente sulle Amministrazioni Comunali  che avevano affinché li sospendano in autotutela con effetto immediato.

Il Governo sospenderà la direttiva Bolkestein per gli ambulanti

Marrigo Rosato

La nota è indirizzata anche ai Sindaci dei 7 Comuni della Provincia di Latina che non avevano aspettato le imminenti decisioni del Governo, e neanche avevano valutato gli atti da cui già emergeva la illegittimità dei Bandi stessi: Aprilia, Cisterna di Latina, Itri, Monte S. Biagio, Pontinia, Sezze ed al Commissario Prefettizio del Comune di Sabaudia.

Poiché il Decreto Legge Milleproroghe ha carattere di urgenza ed opera “ope legis”, cioè esplica immediatamente i suoi effetti su tutti gli Organi dello Stato e non può essere disatteso da chi presiede alla sua applicazione, logica vorrebbe che i Comuni che avevano pubblicato i Bandi li sospendano immediatamente in autotutela, nel mentre che il Parlamento lo converta in Legge nei tempi previsti

Ancor più che la materia trattata, cioè la libera concorrenza, è materia di esclusiva competenza dello Stato sulle quali – come hanno già chiarito sia la Corte Costituzionale che il Ministero dello Sviluppo Economico –  non possono interferire altri Organi dello Stato con propri atti Deliberativi o Leggi Regionali.

(continua a pag 2)

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social