Sonnino, sigilli al ristorante il Carrubo per presunti abusi edilizi

Sigilli al ristorante Il Carrubo a Sonnino. Si tratta di un sequestro preventivo effettuato questa mattina dai carabinieri del Norm di Terracina. I militari dell’Arma coordinati dal comandante Margherita Anzini hanno apposto i sigilli alla struttura che si trova in località Morgazzano. A finire sotto la lente il ristorante ma anche una mansarda per presunti abusi edilizi. Dalla pagina Facebook del noto ristorante sono stati gli stessi gestori a pubblicare un messaggio che riportiamo:

“Avvisiamo tutta la nostra spettabile clientela, amici, parenti e conoscenti che nella mattinata del giorno 04 Gennaio 2017 il locale dove svolgiamo la nostra attività de ‘Ristorante Il Carrubo’ è stato sottoposto a sequestro preventivo.
Teniamo vivamente a precisare, anzi vi chiediamo di divulgare, che suddetto sequestro non è dovuto per nessun motivo a problematiche igienico-sanitarie e/o a qualsiasi altra nostra inefficienza o negligenza ma esclusivamente per motivazioni tecnico-urbanistiche che nulla hanno a che fare la nostra attività.
Ci auguriamo che al più presto gli organi competenti e i proprietari della struttura ( ai quali va la nostra solidarietà) possano far chiarezza e trovare una rapida soluzione.


Ci scusiamo con tutti i clienti che avevano preventivamente prenotato pranzi/cene presso il nostro ristorante per i giorni a seguire e che non siamo riusciti a rintracciare personalmente”.