Sequestra una ragazzina e la sevizia, l’orco non parla davanti al Gip

Sequestra una ragazzina e la sevizia, l’orco non parla davanti al Gip
L'arresttato Vincenzo Cioffi

L’arrestato
Vincenzo Cioffi

E’ stata sequestrata per un mese e costretta a subire violenze di ogni tipo. Ma poi un giorno il suo aguzzino ha dimenticato di chiudere la porta con il lucchetto e lei, appena 16enne è fuggita prendendo un treno diretto a Scauri. Qui un carabiniere l’ha aiutata e piano piano è venuto fuori il racconto dell’orrore. La ragazzina è di Aprilia e per circa un mese è stata rinchiusa nella scuola chiusa da tempo di via Fratelli De Simone a Santa Maria Capua Vetere dove Vincenzo Cioffi di 23 anni l’ha tenuta segregata. Continue violenze sessuali, percosse, mozziconi di sigaretta spenti sulla pelle, morsi e droga. Sì perché l’orco la costringeva a fumare cannabis come rivelato da Il Mattino che ha pubblicato parte degli atti di indagine. Dopo due mesi di indagini serrate, gli inquirenti lo hanno arrestato lo scorso 29 dicembre.

Nella giornata di ieri Cioffi è comparso davanti al gip avvalendosi della facoltà di non rispondere. L’orco non parla a differenza delle ferite sulla ragazzina vittima non soltanto di Cioffi. Perché nella ex scuola di persone ce ne erano diverse. La struttura utilizzata come alloggio di fortuna “ospitava” diverse famiglie e pare che una persona si prestasse addirittura a fare da carceriere. La ragazzina avrebbe poi raccontato anche di un parente del 23enne che avrebbe assistito alle violenze ripetute.

Prigioniera oltre alla 16enne di Aprilia anche un’altra ragazza, la ex del 23enne che fu tenuta segregata per diversi mesi nel 2015 ed era anche incinta. Assurdo pensare che anche durante un ricovero presso l’ospedale Melorio di Santa Maria Capua Vetere dove era stata accompagnata da Cioffi per delle coliche renali nessuno le avesse chiesto un documento. Sono bastate false generalità.

Quella di Cioffi potrebbe essere una tecnica collaudata. Aveva conosciuto la minorenne in piazza Garibaldi a Napoli. La ragazzina era scappata di casa. Solo un mese dopo riuscirà a scappare e a tornare indietro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social