“Na bella sorpresa”, la commedia dialettale in scena all’Auditorium di Sezze

“Na bella sorpresa”, la commedia dialettale in scena all’Auditorium di Sezze

Una serata divertente, che anticipa il clima natalizio e con uno scopo davvero nobile: raccogliere fondi in favore dell’A.N.D.O.S., l’associazione nazionale della donne operate al seno. Sono questi gli ingredienti principali dell’evento in programma all’auditorium “Costa” di Sezze, lunedì 12 dicembre alle ore 21, con lo spettacolo dal titolo: “Na bella sorpresa”, commedia dialettale ricca di colpi di scena. Il testo scritto da Piero Formicuccia sarà messo in scena dai ragazzi del gruppo folcloristico di Sezze “I Turapitto”, che da tempo si cimentano con grande successo anche nel teatro.

La commedia, con la regia di Alessandro Grossi, è ambientata nella Sezze fine anni sessanta, trascinerà gli spettatori in vortice di battute, risate, equivoci sul filo della comicità: sul palco a recitare ci saranno anche due donne dell’A.N.D.O.S. di Sezze che hanno accettato questa “sfida”.

L’iniziativa è promossa dal comitato  di Sezze dell’A.N.D.O.S., diretto dalla presidente Anna Maria De Renzi, con il patrocinio del Comune di Sezze e la collaborazione dei ragazzi de “I Turapitto”, che con grande entusiasmo hanno accettato l’invito dell’A.N.D.O.S. E’ previsto un biglietto di ingresso di € 5,00 (cinque), con raccolta fondi per l’acquisto di materiale per aiutare le donne operate al seno: l’intero incasso sarà devoluto in beneficenza visto che sarà il gruppo “I Turapitto” a sostenere i costi della serata.

Si prevede grande affluenza di pubblico al teatro “Costa”, con gran parte dei biglietti già venduti in prevendita.

Il Comitato di Sezze dell’A.N.D.O.S. si è costituito il 22 febbraio 2015, grazie alla volontà di un gruppo di venti donne con percorso di malattia e non, che vogliono fortemente promuovere la cultura della prevenzione e corretto stile di vita. Si colloca nell’ambito dell’A.N.D.O.S. onlus nazionale, fondato nel 1976, e ogni anno organizza diverse iniziative tra cui attività di informazione e sensibilizzazione, garantendo anche sostegno psicologico, opportunità di ascolto, conforto e socializzazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social