Terza vittoria consecutiva per la Virtus Pontinia

Terza vittoria consecutiva per la Virtus Pontinia

Ricominciamo da qui, con una vittoria, la prima nel girone di ritorno ma la terza consecutiva per la Virtus Pontinia, a farne le spese la squadra ormai cuscinetto del Basket Accademy di Frosinone che scende sul campo del Palasport di Pontinia da semplice spettatore non pagante prendendole di santa ragione.

Una gara mai in bilico dominata in lungo e in largo dagli uomini di Morassi che dopo l’amichevole settimanale contro Formia, che li ha visti superare quota 100 punti a tabellino, quasi si ripetono contro i ciociari imponendosi con il punteggio finale di 97-75 con ben 3 giocatori che superano quota 20 punti personali. Grandissima gara di capitan Diglio che realizza ben 26 punti trovando finalmente continuità alla conclusione ed ottime percentuali realizzative a cui aveva abituato nelle stagioni passate. Ennesima prova di carattere e da leader da parte di D’Anolfo, top scorer della partita con i suoi 27 punti seguito dal solito Nardin (25 punti).

Una partita che sulla carta alla vigilia si presentava più che alla portata per i biancorossi e così è stato: Chillemi e compagni non hanno mai dato l’idea di poter perdere il controllo della gara mettendo le cose in chiaro fin dal primo quarto chiuso con ben 32 punti. Ciociari che riescono ad aggiudicarsi ai punti solo il secondo periodo, ma non è sufficiente a colmare il divario e rientrare in partita. I virtussini nel secondo tempo possono solo gestire il margine maturato nella prima frazione e Morassi può permettersi il lusso di dare spazio a tutti gli effettivi e lasciare a riposo Marco Ottocento, unico a non entrare perchè non in perfette condizioni. Mossa sicuramente precauzionale in vista del big match della prossima settimana contro Carver. L’assenza di Parisi e Cardinali (il primo per problemi fisici, l’altro per motivi personali) sembra non aver minimamente condizionato i pontini. Tuttavia, il recupero dei due lunghi di ruolo sarà fondamentale per affrontare al meglio la difficile trasferta contro Carver, Morassi è consapevole che in palio ci sarà la vetta della classifica, Veroli permettendo.
Nota più lieve della serata l’esordio del giovanissimo Di Trapano (classe 2001) che realizza un canestro sulla sirena allo scadere che manda in estasi pubblico e compagni pronti a sommergerlo  in un abbraccio di gruppo.
Tanto l’entusiasmo al Palasport di Pontinia per una squadra che si è finalmente ritrovata e sembra aver ritrovato la giusta serenità, oltre all’equilibrio tattico, per affrontare il girone di ritorno da assoluta protagonista.

Molto merito sicuramente va a Tommy Morassi, coach dalla navigata esperienza che ha saputo bene quali corde toccare sui suoi giocatori che fino a due mesi fa sembravano persi e disorientati. Ora la Virtus è tornata la favorita indiscussa in questo girone B, aspettando gli scontri diretti contro Carver e Veroli (entrambi fuori casa). Nel frattempo continua il lavoro dietro le quinte della società comandata dal presidente Riccardi che riesce ad aggiungere una nuova figura nella lista degli sponsor che hanno sposato l’ambizioso progetto della Virtus Pontinia: l’Officina Ceccacci, come immortalato dalla foto di squadra a fine gara, è così nuovo partner. Ora tutti a preparare la sfida ai vertici che vedrà la Virtus affrontare la capolista Carver, domenica prossima si decideranno buona parte delle sorti del campionato, un crocevia inevitabile quanto atteso.

 

I TABELLINI

Parziali: 32-17, 16-21, 25-15, 24-22

Virtus Pontinia: Chillemi 4, Diglio 26, Massimi 2, Petrolini 3, Ottocento ne, D’Anolfo 27, Baioni, Santoro Cayro 8, Di Trapano 2, Nardin 25. All Morassi.

Basket Academy: Zagaroli 17, Pagliaroli 17, Andreozzi 17, Iaboni 12, Quaresima 5, Paglia 3, Dell’Uomo 3, Cestra 1, Iaboni, Renzi. All. Calcabrina

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social