Cambia Sabaudia: “I danni fatti dal mare e quelli fatti dall’uomo”

Sabaudia

Alcuni iscritti all’associazione “Cambia Sabaudia” sono andati oggi a fare una ricognizione per verificare i danni fatti dal maltempo sul lungomare di Sabaudia. E’ uno scenario impressionante che da il senso distruttivo della potenza del mare e nel contempo evidenzia le criticità negative delle scelte fatte dalle varie Amministrazioni, Parco compreso, e la mancanza di una chiara volontà per la salvaguardia dell’ambiente. E’ da anni che si parla del problema di come salvaguardare le dune e le spiagge del lungomare senza individuare una soluzione seria e rispondente alla situazione. Tante chiacchiere e molti soldi pubblici buttati al vento per realizzare progetti pilota, svariati studi, sperimentazioni, ecc. con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti”.

A renderlo noto attraverso un comunicato a mezzo stampa è il presidente dell’Associazione “Cambia Sabaudia”, Aldo Piccotti.


 

A PAGINA 2 ‘IL COMUNICATO’