Il sequestro della nave Achille Lauro 31 anni fa, testimone di Formia Pasquale Di Vanna presenta un libro

Il sequestro della nave Achille Lauro 31 anni fa, testimone di Formia Pasquale Di Vanna presenta un libro

E’ considerato uno degli eventi più drammatici del terrorismo mediorientale, il sequestro della motonave italiana “Achille Lauro” nel Mediterraneo da parte di un gruppo di terroristi del Fronte per la Liberazione della Palestina ed il successivo scontro, quasi armato, tra i nostri Carabinieri e i militari americani di stanza presso la base della Nato di Sigonella, in Sicilia, che chiedevano la testa degli autori del gesto.

Di quel sequestro, di cui si ricorda in questi giorni il 31° anniversario, fu testimone e vittima un operaio di Formia, Pasquale Di Vanna che aveva scelto l’Achille Lauro per effettuare con la moglie una crociera. Di Vanna ha voluto rinvangare quei drammatici momenti in un libro – “L’Achille Lauro, il dirottamento, la verità” – presentato presso l’aula magna del liceo scientifico “Leon Battista Alberti” di Marina di Minturno

L’iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Bettino Craxi e la figlia dello statista socialista ha colto l’occasione per presentare il suo libro, il cui titolo è tutto un programma, “La Notte di Sigonella”

Uno dei fidati collaboratori dell’allora presidente del consiglio Craxi, poi assessore regionale alla sanità, era il socialista minturnese Antonio Signore

A PAGINA 2 IL VIDEO CON LE INTERVISTE A PASQUALE DI VANNA, STEFANIA CRAXI E ANTONIO SIGNORE

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]