Sperlonga, Campodimele, Ventotene e Monte San Biagio diventano … “un solo Comune”

Sperlonga, Campodimele, Ventotene e Monte San Biagio diventano … “un solo Comune”
“Ottimizzare l’efficienza e l’efficacia, diminuire la spesa pubblica e ridurre la pressione tributaria: questo l’intento principale che si sono posti i Comuni di Sperlonga, Campodimele, Ventotene e Monte San Biagio nell’unire le proprie risorse e organizzare un Ufficio Unico Intercomunale. Il Regolamento, redatto e firmato dai Sindaci rappresentanti, è stato approvato dalla Giunta del Comune di Sperlonga, capofila del progetto sperimentale, attuando così i principi fondamentali stabiliti dal Consiglio comunale. La Conferenza dei Sindaci interessati dal progetto, di conseguenza, ha organizzato le strutture burocratiche dei Comuni in tre aree: Affari generali e finanziari, Ambiente e territorio, Polizia locale.
Ad essere interessata, in questa prima fase, è la gestione dell’area “Affari generali e finanziari” che ha le funzioni di: organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo, tenuta dei registri di stato civile e di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici nonché in materia di servizi elettorali e statistici, nell’esercizio delle funzioni di competenza statale. L’area sarà articolata in due uffici unici intercomunali: una Segreteria generale intercomunale e un Ufficio economico-finanziario intercomunale. Quest’ultimo ha sede presso il Comune di Sperlonga e dispone di sedi operative presso ciascuno dei Comuni aderenti. Ci sarà un unico responsabile che dovrà definire obiettivi e distribuire le risorse adeguate per realizzarli, un vicesegretario che potrà sostituirlo e tanti responsabili quante saranno le micro-aree in cui potrà essere suddiviso l’ufficio unico.
Comune di Ventotene

Comune di Ventotene

“L’organizzazione della gestione associata di tali funzioni – si legge nel regolamento – è ispirata ai principi del miglioramento continuo e dello sviluppo delle competenze professionali del personale, dell’efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa, della chiarezza organizzativa, della integrazione e semplificazione dei processi di lavoro, della trasversalità ed intersettorialità, del riconoscimento del merito, dello sviluppo dei sistemi informativi a supporto delle decisioni, dello sviluppo e del miglioramento dei servizi offerti alle pubbliche amministrazioni rappresentate, del pieno utilizzo delle potenzialità offerte dal web”.

Comune di Monte San Biagio

Comune di Monte San Biagio

“Il tema delle gestioni associate intercomunali – commenta il Sindaco di Sperlonga Armando Cusani – è sempre più centrale nelle politiche volte alla semplificazione, razionalizzazione e riorganizzazione del sistema delle autonomie locali. La cooperazione intercomunale rappresenta una delle maggiori opportunità offerte agli enti territoriali minori per colmare il deficit di elevate competenze tecniche e di capacità amministrativa, deficit dovuto soprattutto alla inadeguatezza e alla scarsità di risorse economiche. Dalla gestione associata  – conclude – si possono ottenere indubbi vantaggi in termini di efficienza, economicità ed efficacia dell’azione amministrativa grazie proprio alla razionalizzazione delle risorse umane, strumentali ed informatiche”.

“Quella di mettere insieme le funzioni amministrative – dichiara l’Assessore ai Rapporti con gli Organi Istituzionali Claudia La Rocca –  è una sfida utile anche a superare i campanilismi territoriali e prova vera per costruire un’unica comunità“.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social