Spigno Saturnia scuole, il Sindaco liquida le polemiche

Il Comune di Spigno Saturnia

“L’art. 43 del Testo unico sugli enti locali recita al secondo comma che “i consiglieri hanno diritto di ottenere dagli uffici tutte le notizie e le informazioni utili all’espletamento del proprio mandato”. Quando questo accesso viene meno ovvero, quando le informazioni raccolte non soddisfano i Consiglieri, si producono interrogazioni ed interpellanze. Quando le proprie azioni sono mosse nell’interesse pubblico questa è la prassi da seguire”.

Salvatore Vento
Salvatore Vento

Lo ricorda il sindaco di Spigno Saturnia, Salvatore Vento, replicando ai consiglieri comunali Marco e Raffaele Vento che, a loro volta, avevano ribattuto a un comunicato del Primo Cittadino che, a ritroso, avevano risposto a un’interrogazione sullo stato degli edifici scolastici cittadini.


“Ai Consiglieri comunali di Forza Italia non serve dunque stizzirsi se il loro intervento sulle strutture scolastiche comunali viene interpretato come azione propagandistica, dettata dall’improduttivo presupposto di mettere in difficoltà l’amministrazione cittadina e non si intravedono reale interessi collettivi. E buona pace per loro se ad un comunicato stampa, si risponde con lo stesso mezzo.

Ogni azione pare invece ritornare sempre sul tema della revoca dal loro incarico assessorile, nota che suona oramai come un disco rotto che produce solo rumore. Inutile ritornare sul fatto che un cittadino si candidata a fare il Consigliere comunale e non a ricoprire un ruolo esecutivo. Questo viene individuato per competenza, fiducia ed equilibri politici.

Gli ultimi due criteri sono venuti meno e i Consiglieri possono serenamente svolgere il loro mandato assumendo la posizione che ritengono più opportuna”.