Sud oppresso per l’Unità d’Italia, issata a Gaeta bandiera del Regno delle due Sicilie

“Sarà issata domenica 4 settembre – si legge in una nota – la bandiera del Regno delle due Sicilie sui bastioni di Carlo V a Gaeta. L’iniziativa, fortemente voluta da un gruppo di appassionati di storia rientra nel percorso di recupero della memoria legata all’unità d’Italia e alla cruenta battaglia condotta in tutto il meridione per annetterlo al nascente regno d’Italia.

La bandiera sarà apposta su quello che per il gruppo dei briganti attivisti campani, guidato da Aniello Sicignano, e dallo scrittore di Gaeta Antonio Ciano, è il simbolo di quanto accaduto nel 1860 nella cittadina rivierasca. La scelta degli organizzatori è precisa: “Vogliamo che la bandiera sventoli sui bastioni perchè per noi rappresentano il simbolo storico dell’oppressione che il sud ha dovuto subire a causa dell’unità d’Italia.”


L’appuntamento è previsto per domenica 4 settembre alle ore 10, in piazza 19 maggio a Gaeta. Da qui il gruppo salirà fino al bastione per sistemare la bandiera che misura 4 metri per 3 e ricordare a una delle cittá simbolo del Regno che la sua storia merita di essere ricordata e soprattutto riscoperta in tutta la sua verita’.