Rapina ad Aprilia, banditi in arresto dopo un inseguimento da film

Bar-Tabacchi “MIMMI” sulla via Nettunense ad Aprilia

Nella giornata di ieri, nell’ambito dei servizi  di controllo del territorio attuati dal Reparto Territoriale di Aprilia, i militari del NORM e della Stazione di Aprilia, unitamente  a quelli della Compagnia di Intervento Operativo  dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio, rintracciavano e catturavano tre pregiudicati del luogo nei confronti dei quali venivano acquisiti  inconfutabili elementi di reità in ordine alla rapina consumata nel corso della precedente mattina in pregiudizio del Bar-Tabacchi  “MIMMI”.

L'arma utilizzata dai tre banditi
L’arma utilizzata dai tre banditi

Le operazioni di ricerca  e cattura, diluite nel corso di tutto il pomeriggio, si rendevano possibili grazie ad un efficace dispositivo di controllo del territorio e si concludevano solamente al termine di un rocambolesco inseguimento per le vie periferiche di Aprilia nel corso del quale i malfattori addirittura esplodevano due colpi di arma con una pistola calibro 44 magnum di verosimile provenienza clandestina al fine di guadagnare l’impunità.


A seguito dell’arresto ed al successivo accompagnamento presso la casa circondariale di Latina i Carabinieri di Aprilia continuano le indagini  per  accertare l’eventuale partecipazione dei predetti ad altre rapine consumate con lo stesso “modus operandi”.

Nel confronti dell’arma rinvenuta si procederà anche ad accertamenti balistici per verificare se è stata usata in altri  fatti delittuosi.