Arrestato per violenza sessuale su minorenne, ora presenta denuncia per calunnia

E’ stato arrestato ieri sul lungomare di Scauri nel Comune di Minturno perchè ritenuto colpevole di violenza sessuale ai danni di una minorenne di origine francese alla quale avrebbe palpeggiato il seno. Ma oggi, dopo aver trascorso la giornata ristretto agli arresti domiciliari nella sua abitazione nella Provincia di Caserta, il 41enne venditore ambulante di abbigliamento intimo, ha presentato, per il tramite dei suoi legali – gli avvocati Assunta Rivati e Giuseppe Zamboli del Foro di Santa Maria Capua Vetere – una denuncia per calunnia.

Una denuncia depositata direttamente all’attenzione del Procuratore della Repubblica di Cassino, ma che non riporta il soggetto individuato come colpevole di calunnia perchè i legali del venditore ambulante arrestato ieri dai carabinieri ancora non conoscono le generalità nè della minorenne e nè dei suoi genitori. Solo domani, nel corso dell’udienza di convalida del fermo, potranno prendere visione dell’incartamento relativo alla vicenda.


Gli avvocati dell’uomo infine, nel proclamare “l’infondatezza nella ricostruzione di quanto accaduto”, hanno riportato la circostanza secondo la quale ha seguito dell’accaduto diverse donne, abituali clienti del commerciante, avrebbero di loro spontanea volontà raggiunto la stazione dell’Arma a Scauri per fornire la loro versione dell’accaduto al fine di scagionare l’uomo.