Ripescaggio in C1 per la Vigor Cisterna, Mister Angeletti: “Giocheremo col coltello tra i denti”

“L’hanno aspettata per anni – si legge in una nota della società Vigor Cisterna – ed alla fine è arrivata forse nella maniera più inaspettata dopo una stagione dura ma allo stesso tempo ricca di soddisfazioni. La Vigor Cisterna festeggia il ripescaggio in C1, arrivato dopo un grande campionato di C2 nel girone B lo scorso anno, affrontando corazzate di livello e giocatori di grande esperienza. Ora l’esperienza toccherà farla al giovane gruppo guidato da Antonio Angeletti, figura storica di questa società ormai ventennale.

Antonio Angeletti Allenatore della Vigor Cisterna
Antonio Angeletti Allenatore della Vigor Cisterna

“Sarà una categoria bella da vivere – ha detto proprio il mister della società biancazzurra – quando sali di categoria è sempre un piacere e si vivono delle belle emozioni. Bisognerà lavorare di più rispetto al passato, capire che questa categoria non ha nulla a che vedere con la C2. A prescindere dal girone ci andremo a misurare con realtà diverse, vincere partite sarà difficile, cambieranno mentalità ed anche minutaggio che sarà completamente stravolto. Molti ragazzi giocano da tanto ed hanno anche fatto categorie importanti, altri sono giovani e sanno che si giocheranno parecchio”. Un progetto che va avanti da praticamente tre anni che ha portato la Vigor Cisterna ad inserire tanti giovani in una rosa consolidata nel tempo: “Questo è un progetto di rinnovamento che sta già portando i suoi frutti – ha continuato l’allenatore della Vigor – l’anno scorso, con una squadra giovane, siamo andati a fare un grande campionato battendo anche squadre illustri.


Abbiamo avuto anche un pò di sfortuna con gli infortuni ad alcuni elementi fondamentali che ci hanno un pò penalizzato nell’ultima fase della stagione. È stata una stagione dura ma comunque importante sotto il profilo della crescita di parecchi nostri ragazzi. Chiaro che quest’anno bisognerà parlare solo di salvezza per come siamo abituati a lavorare noi. Ne abbiamo viste tante, siamo contenti di poter vivere anche questa nuova avventura”. Ancora due settimane di stop ed il 22 poi partirà ufficialmente la stagione con le sedute tra il Parco dei Principi Sporting Club ed il Palazzetto dello Sport di San Valentino. “Abbiamo già parlato con i ragazzi ai quali abbiamo dato una sorta di tabella da seguire per arrivare al primo giorno della preparazione già in una buona forma”.