Gestione parcheggi alla Sican, Corte dei Conti ne condanna 11 per danno erariale da 2 milioni di euro

Gestione parcheggi alla Sican, Corte dei Conti ne condanna 11 per danno erariale da 2 milioni di euro

La gestione degli incassi delle multe affidata a Fondi prima alla Sican srl e poi alla Sican Group si sarebbe risolta in un enorme sperpero di denaro pubblico, non essendo tali società qualificate per un servizio del genere, avendo riscosso somme misere e avendo mandato buona parte del denaro da riscuotere in prescrizione. Con questa convinzione la Corte dei Conti, analizzando quanto accaduto nella Piana tra il 2007 e il 2012, ha condannato undici politici, manager e dirigenti comunali a risarcire per danno erariale al Comune di Fondi oltre due milioni di euro.

L’ex comandante dei vigili urbani, Dario Leone, è stato condannato a risarcire 945mila euro, stessa condanna per l’amministratore della Sican, Francesco Cipolletta, il comandante dei vigili succeduto a Leone, Massimo Marini, è stato invece condannato a risarcire oltre 82mila euro, l’ex sindaco Luigi Parisella a pagare 59mila euro, e gli ex assessori, Giulio Cesare Di Manno, attualmente consigliere, Marco Antonio Carnevale, Salvatore De Meo, attualmente sindaco, Gino De Arcangelis, Pietro Cacciolla, Serafino Stamigni ed Egidio Turchetta a risarcire 47.250 euro a testa, per un totale di 2.362.540 euro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }