Terracina, via al Procaccini bis: Sciscione presidente del consiglio

Terracina, via al Procaccini bis: Sciscione presidente del consiglio

Il primo consiglio comunale a Terracina si è aperto tra applausi dei tanti sostenitori degli eletti, ed in particolare all’amministrazione targata Nicola Procaccini, che come consuetudine, nel corso della prima riunione della massima assise civica, ha vestito la fascia tricolore.

IMG_20160705_175248 Accanto al sindaco, sugli scranni più alti della sala del primo piano del municipio di Terracina, tutta la giunta con Roberta Tintari (vice sindaco), Luca Caringi, Pierpaolo Marcuzzi, Danilo Zomparelli, Gianni Percoco, Emanuela Zappone e Barbara Cerilli.

Dopo le formalità di rito e la surroga dei consiglieri entrati nell’esecutivo, con l’ingresso in consiglio comunale di Andrea Bennato della lista Sciscione, Sara Norcia della lista Procaccini, Vincenzo Avena e Anna Maria Speranza di Sì Amo Terracina e Marika Franceschini, Barbara Carinci e Patrizio Avelli di Fratelli d’Italia, si è provveduto a riempire l’ultima carica rimasta vacante dell’amministrazione: la prestigiosa poltrona di presidente del consiglio comunale.

Come preannunciato, la maggioranza ha proposto il nome dell’ex vice sindaco di Procaccini, Gianfranco Sciscione. Come previsto dal regolamento comunale l’elezione è avvenuta a scrutinio segreto. Dopo le macchinose operazioni di voto il verdetto: Sciscione eletto nuovo presidente della massima assise civica con 19 voti contro i 6 ottenuti da Ilaria Marangoni. Numeri alla mano, più dei voti della sola maggioranza che non sarebbe andata oltre i 16 con le proprie forze. È da presumere che i 3 consiglieri del Pd abbiamo preferito votare il candidato della maggioranza piuttosto che quello di Forza Italia.

Più lineare e senza colpi di scena anche l’elezione per il vice di Sciscione. L’opposizione per voce di Alessandro Di Tommaso hanno proposto alla carica di vice presidente il democratico Giuseppe D’Andrea, che è stato eletto all’unanimità.

IMG_20160705_182910Al momento della presa di possesso della carica da parte di Sciscione, il noto imprenditore ha esordito con un: “Sono un po’ emozionato, ma così è la vita”. La frase a scatenato un caloroso applauso da parte dei supporter dell’amministrazione e della maggioranza consigliare. Un applauso che si è trasformato in una vera standing ovation che non ha permesso al neo presidente di prendere la parola per diversi secondi, per poi proseguire con il discorso in cui ha affermato che sarà un garante per tutti.

Un caloroso insediamento quello di Sciscione, che ha quasi fatto passare in secondo piano il giuramento e la vestizione della fascia tricolore del primo cittadino Procaccini, che dopo le formalità è passato al suo discorso illustrando le linee programmatiche. Di fatto da oggi è iniziato ufficialmente il mandato della nuova amministrazione di Terracina.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }