Cerimonia delle Candele per la Fidapa di Sabaudia

Cerimonia delle Candele per la Fidapa di Sabaudia

Si è svolta domenica 5 Giugno presso il Teatro Fiamme Gialle la Cerimonia delle Candele della sezione Fidapa di Sabaudia. Ricorrenza annuale molto importante per onorare l’importante federazione internazionale che sancisce l’ingresso di nuove socie e la riconferma delle socie fondatrici. E’ un momento associativo suggestivo e coinvolgente, che celebrato con grande solennità ha emozionato tutti i presenti. Oltre ad autorità civili e militari, ha partecipato anche anche Rossella Poce, madrina di sezione e rappresentante nazionale Fidapa BPW Italy presso il Coordinamento Italiano della LEF (Lobby Europea delle Donne).

Quest’anno ricorre l’85° anniversario di fondazione. Uno speciale omaggio quindi a una delle organizzazioni più influenti del mondo, la Federation of Business and Professional Women, che unisce donne di tutto il mondo. Anche se le sue Socie parlano molte lingue e vivono in Paesi con tradizioni diverse, tutte loro condividono la stessa comunione di intenti.

La BPW è stata fondata appunto più di 80 anni fa negli Stati Uniti d’America da Lena Madesin Phillips la quale, pochi anni dopo, ha concepito l’idea della Cerimonia delle Candele. Quando si celebra questa cerimonia, è come evocare memorie storiche e i tanti successi di ieri e di oggi.

Le socie degli Stati Uniti d’America cominciarono a fare viaggi di buona volontà attraverso l’Europa per condividere i loro interessi e le loro convinzioni con le donne europee. Attraverso i loro sforzi e la loro influenza, in diversi Paesi furono organizzati gruppi di donne. Nel 1930, donne provenienti da sedici paesi si incontrarono a Ginevra, dove un sogno a lungo accarezzato – la formazione della Federazione Internazionale – è diventato realtà.  Le candele simboleggiano le ambizioni e gli sforzi delle donne impegnate nell’Associazione, in 95 paesi del mondo. Più di 11.300 iscritte in Italia. La BPW gode dello stato consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. Ha anche status Consultivo presso l’Unesco, l’Unicef, l’Ufficio Internazionale del Lavoro, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale e l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Lavora in stretto contatto con la Commissione per i Diritti Umani e la Commissione per lo Status delle Donne, la FAO, il Fondo Internazionale per lo Sviluppo dell’Agricoltura, il Consiglio d’Europa ed altre agenzie specializzate.

E per riprendere anche il tema nazionale del biennio 2015-2017 dal titolo “i talenti delle donne”, la presidente Daniela Picciolo ha presentato in questa occasione, il talento di una donna – bravissima artigiana della stoffa – Cristina Bedin che ha proposto la sua collezione moda primavera estate 2016. Effervescenti e briose idee moda mare per il giorno e per la sera abiti elegantissimi realizzati con pregiati tessuti. Grande il successo di pubblico e critica.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social