Itri amministrative 2016, si dimette il segretario di Pd

Il Comune di Itri

Divisi sul programma e sulle soluzioni da dare ad alcune scelte di grande portata amministrativa, i candidati al Consiglio comunale di Itri sembrano accomunati dal buon senso che li porta a evitare il cumulo di più incarichi, anche se non prettamente politici. E così, dopo che Antonio Fargiorgio ha rimesso il suo più che decennale mandato di vicepresidente del Comitato Festeggiamenti patronali della Madonna della Civita (il presidente è sempre il parroco della comunità di Santa Maria Maggiore, che fa riferimento alla chiesa dell’Annunziata), dopo che Mattia Punzo si è dimesso da presidente della Pro Loco Itri, nel quale era stato insediato nel marzo 2015, perché candidato consigliere nella lista Itri prima di tutto, è ora la volta di Raffaele Fabrizio, segretario sezionale del PD, che ha rimesso l’incarico dopo aver accettato la candidatura nelle lista CambiAmoItri.

Salvatore  La Penna (a sinistra) e Fabrizio Raffaele (a destra)
Salvatore La Penna (a sinistra) e Fabrizio Raffaele (a destra)

Lo ha fatto con una nota rimessa agli organi di informazione  della quale si riporta qualche stralcio “Congiuntamente con il segretario provinciale Salvatore La Penna, il Circolo del Partito Democratico di Itri, in vista dell’appuntamento di venerdì prossimo con l’Assemblea pubblica, dichiara quanto segue:


“Raffaele Fabrizio, giovane professionista in architettura del restauro nonché Segretario uscente del Circolo di Itri, e Maria Civita Di Biase, docente di lettere, sono i candidati  che rappresenteranno il Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative nella lista civica “CambiAmoItri”.

Proprio per dar maggior significato alla sua candidatura civica e per impegnarsi in pieno con il progetto Cambiamo Itri, il Segretario Raffaele Fabrizio ha rimesso la sua delega e le sue funzioni nelle mani del Direttivo e dell’esecutivo affidato alla guida esperta del vice segretario Livio Stammegna.

Il Partito Democratico con la lista “CambiAmoItri” vuole condividere un progetto civico che rappresenta l’unione di forze omogenee e di centrosinistra, in una alleanza chiara e coesa, che ha come obiettivi il superamento delle vecchie logiche politiche, la creazione di una vera alternativa per il Paese e la chiarezza delle forze in campo. Serve infatti un cambiamento generazionale, un rinnovamento della classe politica, l’entusiasmo di una nuova progettualità ed una aggregazione omogenea per dare la speranza a Itri.  Sia poi chiaro a tutti gli elettori che i rappresentanti ufficiali del PD sono i soli Raffaele Fabrizio e Maria Civita Di Biase, presenti nella lista “CambiAmoItri”.

Certi che il nostro elettorato sappia distinguere il vero cambiamento e rinnovamento espresso dalle idee e dalle persone, ribadiamo insieme al segretario provinciale Salvatore La Penna che tutto ciò che è fuori e tutto ciò che è in liste di centrodestra ovvero in altre liste civiche, non rappresenta il Partito Democratico. Congiuntamente diffidiamo chiunque che non sia appartenente alla Direzione stessa del Partito a parlare per conto dello stesso con dichiarazioni mendaci e detrattive. L’appuntamento per estendere e per condividere con tutti gli iscritti ed i simpatizzanti le progettualità per la prossima campagna elettorale  è per l’assemblea pubblica di venerdì 13 che si terrà in Via E. Toti alle ore 19”.