Voglia di Cusani “ter”: l’eterno ritorno del (non) nuovo candidato sindaco di Sperlonga

Voglia di Cusani “ter”: l’eterno ritorno del (non) nuovo candidato sindaco di Sperlonga

A volte, effettivamente, ritornano. A due giorni dal termine per la presentazione delle liste per le prossime amministrative, il tempo che scorreva inesorabile ha portato a rompere ogni indugio: passati mesi e mesi forzatamente a bordo campo, “panchinato” fino a una manciata di giorni addietro dalla legge Severino, Armando Cusani, già due volte sindaco del Comune costiero nonché bi-presidente della provincia di Latina e candidato al parlamento europeo nel 2014 (dove raccolse ben 55.401 voti non cogliendo il seggio solo per il risultato record di Alessandra Mussolini), è tornato per davvero. Il candidato sindaco di Sperlonga espressione del centrodestra forzista sarà lui, che di quel centrodestra è da anni il leader indiscusso.

L'annuncio social

L’annuncio social

I crismi dell’ufficialità nella tarda mattinata di giovedì, via social. “Cari amici, accogliendo la richiesta di tanti concittadini, insieme al gruppo dirigente ho deciso di accettare la candidatura a Sindaco di Sperlonga”, ha scritto su Facebook sulla sua pagina personale. “Conscio della importante responsabilità che mi è stata richiesta, metterò il massimo impegno per la comunità nella quale vivo ed insieme a donne e uomini di buona volontà lavoreremo, come abbiamo sempre fatto, per il bene comune. Sperlonga c’è: è ora di crederci davvero, lavoro e sicurezza sociale saranno le priorità”.

A PAGINA 2 – LE RAGIONI DI UNA SCELTA ANNUNCIATA

A PAGINA 3 – IL RITORNO DEL GIOVANE DC FOLGORATO DA BERLUSCONI… E DAI TRIBUNALI

A PAGINA 4 – L’ALTRO CANDIDATO: “CUSANI? VECCHIA POLITICA”

Pagina: 1 2 3 4

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]