Peschereccio Rosinella, riprendono le attività di ispezione

Peschereccio Rosinella, riprendono le attività di ispezione

Dopo la localizzazione e l’avvenuta identificazione da parte di Nave Chioggia del relitto del Motopesca Rosinella al largo della costa di Gaeta, riprendono le attività di ispezione subacquea.

Nella giornata di venerdì 29 aprile, grazie al miglioramento delle condizioni meteorologiche che dovrebbero garantire l’attenuazione dello stato del mare nonché una migliore visibilità, verrà nuovamente calato in mare un ROV (Remote Operated Vehicle), al fine di poter ispezionare il relitto del Rosinella.

I dettagli di tale operazione verranno pianificati e programmati nel corso di un apposito briefing operativo che si terrà domani a Civitavecchia presso la sede della Direzione Marittima quale Centro di Coordinamento Regionale di Soccorso Marittimo.

E’ stata inoltre confermata la disponibilità all’impiego dei palombari della Marina Militare che, con le proprie attrezzature specialistiche imbarcate su un’unità della Forza Armata, effettueranno un’approfondita ispezione al relitto attorno alla metà del mese di maggio.

Al contempo, proseguono senza soluzione di continuità le attività di pattugliamento in zona da parte delle unità navali della dipendente Capitaneria di Porto di Gaeta, al fine di non lasciare alcunché di intentato nella ricerca dei tre dispersi.

Comments are closed.

h24Social