Maltrattamenti in famiglia: 57enne di Maenza condannato a 16 mesi

Maltrattamenti in famiglia: 57enne di Maenza condannato a 16 mesi

Accusato di aver cercato di violentare la moglie e di averla minacciata, inseguendola armato di coltello, un 57enne di Maenza, nel corso del processo, si è visto accusare anche di maltrattamenti in famiglia, che sarebbero iniziati nel lontano 1980 e sarebbero andati avanti fino al 2010.

Alla fine, però, Antonio C., è stato condannato solo per tale reato e, a fronte dei 4 anni richiesti dal pm Giuseppe Miliano, il Tribunale di Latina lo ha condannato a un anno e quattro mesi di reclusione, con sospensione condizionale della pena. Nessun tentativo di violenza sessuale e nessuna minaccia con un coltello ai danni della donna. I fatti risalgono a luglio 2010 e si inseriscono all’interno di una coppia in crisi.

Il difensore del 57enne, l’avvocato Maria Teresa Ciotti, dovrà ora valutare l’eventualità di un ricorso in appello.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]