Fondi, Murales – Arci e Ucca ricordano il 71° della Liberazione

Fondi, Murales – Arci e Ucca ricordano il 71° della Liberazione

Se da 71 anni viviamo nella democrazia e in libertà lo dobbiamo anche alle donne e agli uomini che nel 1945 ci hanno affrancato dal nazifascismo. Ricordarlo è un dovere. Per questo l’Associazione “Murales” – Arci e Ucca di Fondi anche per questo 25 aprile 2016 ha voluto organizzare una piccola iniziativa, sulla base delle proprie piccole forze, per dare il proprio contributo alla memoria storica della liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

Si è voluto chiamare l’iniziativa, quasi una sorta di veglia laica, “…in attesa della Liberazione!”.

L’appuntamento, infatti, è per le ore 21.30 di domenica 24 aprile a Fondi presso la sala del “Caffè Conte”, in viale della Libertà 8. Intitolazione stradale che davvero capita a pennello. Sarà proiettato il film-documentario “La mia bandiera. La Resistenza al femminile” di Giuliano Bugani e Salvatore Lucchesi, prodotto nel 2011.

Se mai ce ne fosse bisogno anche questo film, nei suoi 52 minuti, ci dice – come si legge nella sua scheda tecnica – che “la Resistenza per quanto grande potesse essere il coraggio e la determinazione degli uomini, non sarebbe stata possibile senza le donne”. E ancora: “Dalle testimonianze delle Partigiane, uniche protagoniste del documentario, si ha uno spaccato inedito delle esperienze di lotta e di vita quotidiana come rivoluzionarie ma anche come madri, figlie e sorelle. Erano partigiane. Erano Donne”.

L’iniziativa sarà pure occasione per presentare la nascita anche a Fondi, su iniziativa dell’Associazione “Murales”-Arci, della sezione locale dell’ANPI e dell’Associazione “Caponnetto”, del Comitato per il NO al Referendum sulle modifiche costituzionali e l’avvio della campagna referendaria nella nostra città in vista del Referendum.

Lo facciamo convinti, come il Comitato nazionale, che: “La Costituzione Repubblicana, frutto della lotta di Liberazione, è il punto culminante della storia del nostro Paese. Un patto di civile convivenza fra donne e uomini liberi, di diversi orientamenti, di destra e di sinistra, cattolici e laici, che hanno condiviso principi e regole”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]