Gaeta, presentato un progetto per il servizio di salvamento sulla piana di S.Agostino

Gaeta, presentato un progetto per il servizio di salvamento sulla piana di S.Agostino

“E’ stato presentato all’Amministrazione del comune di Gaeta ed alla Capitaneria di Porto un progetto che assicurerà il servizio di salvamento su tutta la piana di S.Agostino”.

A presentare il progetto gli operatori della piana di S.Agostino coadiuvati dal Presidente di Gaet@t Cosmo Ciano il quale, oltre a fare da collante tra gli stessi operatori, ha coinvolto le autorità competenti.

cosmo ciano“Il progetto prevede 17 postazioni di salvataggio dotate di tutte le attrezzature richieste dalla nuova normativa e dalle autorità competenti. Oltre al personale qualificato, per assicurare i migliori standard di sicurezza in mare agli utenti, gli operatori di S.Agostino metteranno a disposizione delle postazioni, grazie alla ditta Escara, defribillatori posizionati nei punti strategici ed una moderna e potente moto d’acqua dotata di una barella per il recupero delle persone in difficoltà.

Ulteriore novità un direttore tecnico, con venti anni di esperienza nel settore, che monitorerà costantemente i bagnini garantendo una vera e propria cabina di regia. 

Il progetto ha trovato da subito l’adesione dell’amministrazione che si è prodigata per l’approvazione dello stesso in tempi brevissimi assicurando la giusta sinergia tra pubblico e privato.
Il progetto rappresenta il più importante risultato amministrativo degli ultimi decenni in termini di servizi resi alla collettività e finalmente anche gli utenti delle spiagge libere di S.Agostino potranno usufruire di un servizio di assistenza bagnanti.

Un risultato importantissimo che ribadisce il concetto fondamentale della sicurezza della vita umana che non può essere subordinato al pagamento di un ingresso in spiaggia perché è un diritto di tutti. Inoltre, il progetto, una volta approvato creerà 40 posti di lavoro e per questo, vista la crisi occupazionale che da troppo tempo danneggia il territorio, è doveroso ringraziare sentitamente tutti gli operatori della piana di S.Agostino che hanno finanziato l’iniziativa, l’amministrazione del comune di Gaeta e la Capitaneria di porto che proficuamente e celermente si sono messe a disposizione, sposando in toto il progetto, per l’approvazione e la realizzazione prima dell’inizio della stagione balneare”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]