Amministrative, “Sperlonga Cambia” punta sulla viabilità

Amministrative, “Sperlonga Cambia” punta sulla viabilità

L’idea di cambiamento passa anche per una radicale riforma della viabilità. Tra le priorità degli aspiranti amministratori della neonata lista civica “Sperlonga Cambia”, che si presenteranno alle comunali d’inizio giugno appoggiando, assieme a tutte le forze di opposizione, la candidatura a sindaco del 32enne Marco Toscano, c’è infatti un nuovo piano per la mobilità locale.

Il centro del paese e il senso unico

Il centro del paese e il senso unico

Una modifica dell’attuale percorso della pista ciclabile nel tratto urbano, quello caratterizzato dalle “pendenze da Stelvio”, nelle intenzioni. Ma soprattutto un nuovo corso sulla scia di un ritorno al passato: l’idea di Toscano e i suoi è quella di ripristinare il doppio senso di marcia in centro, in via Roma e via Cristoforo Colombo. “Nel corso di questi anni – ha affermato Toscano –  abbiamo sperimentato, quotidianamente, che il senso unico di marcia si è rivelato essere un enorme disagio per i cittadini e un grave danno economico per i commercianti e gli imprenditori turistici”. Senza contare i pericoli legati alla sicurezza stradale, per un’opera “contestata sin dal primo giorno della sua presentazione”, come ricordato da “Sperlonga Cambia”.

Un’opera-simbolo, per i detrattori dell’attuale amministrazione forzista. “Il senso unico di marcia rappresenta l’emblema di un modo di governare che non è accettabile”, ha detto il candidato sindaco Toscano. “È nostra ferma intenzione che il nuovo piano della mobilità sia frutto di un’ampia e approfondita discussione con i cittadini, i commercianti e gli operatori turistici. Quello che vogliamo introdurre a Sperlonga è un nuovo metodo di governo i cui capisaldi siano la partecipazione e il confronto. Non è accettabile che vengano prese dall’alto e imposte ai cittadini decisioni che incidono così profondamente sulle nostre abitudini di vita”.

Il nuovo piano della viabilità targato “Sperlonga Cambia” avrà come obiettivo primario “una mobilità ecologica e sostenibile, che abbia a riferimento la tutela dell’ambiente”. Proprio in questa direzione, tra l’altro, la volontà di potenziare il servizio di trasporto pubblico locale, “anche attraverso il ripristino di una circolare interna che colleghi le varie zone del paese”. Dettagli a parte, dalla civica che mira a mettere fine al ventennale predominio forzista nel borgo rivierasco hanno le idee chiare: “Il nostro impegno ha come punto di riferimento le esigenze di residenti, commercianti e turisti, ed è diretto a risolvere i problemi di chi vive ed ama Sperlonga”.

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]