Fu il primo Sindaco di Gaeta, il Comune omaggia Domenico Vellucci

Fu il primo Sindaco di Gaeta, il Comune omaggia Domenico Vellucci

La città di Gaeta rende omaggio al suo primo Sindaco nell’Italia unita, Domenico Vellucci. Mercoledì 20 aprile 2016 si è svolta nella Casa Comunale la cerimonia di scoprimento del quadro “Il grande Domenico”, alla presenza del Sindaco Cosmo Mitrano, dei parenti diretti dello storico predecessore, del presidente dell’Associazione Culturale Novecento Antonio Lieto.

Si tratta di un’opera fotografica che ritrae il Sindaco Vellucci, eseguita dal suo pronipote Patrizio Vellucci, artista che opera a Milano. Un quadro esposto alla XXIII edizione del Porticato Gaetano nel 2011 che aveva per tema “Centocinquant’anni di Unità difficile”. Con il consenso dell’autore è sembrato opportuno esporlo nel luogo ad esso più appropriato: la Casa comunale.

Come Sindaco in carica della città di Gaeta ha dichiarato il Primo Cittadino Mitranosono fiero di poter ricordare in modo duraturo, con l’esposizione nella Casa comunale di un’opera fotografica che lo ritrae, un mio grande predecessore. Domenico Vellucci è stato uomo di grandi ideali  patriottici e convinto liberale; ha lottato, sofferto e operato per traghettare la sua città dal Regno delle due Sicilie al Regno d’Italia, compito reso ancor più difficile dalle gravi problematiche derivanti da un lungo e sanguinoso assedio. Voglio dunque omaggiare idealmente il Sindaco Vellucci per il suo lodevole operato e per il contributo offerto alla democrazia del nostro Paese. Colgo l’occasione per rivolgere un pensiero di gratitudine a tutti Sindaci che mi hanno preceduto perché ognuno di loro ha aggiunto un tassello, piccolo  o grande che sia, alla storia della nostra città”.

Ringrazio la famiglia Vellucci ha concluso per la disponibilità offerta a questa iniziativa ed in particolare il pronipote Patrizio Vellucci, artista affermato che ha eseguito e donato l’opera alla Pinacoteca Comunale;  ringrazio infine la direzione della Pinacoteca,e per essa l’Associazione Culturale Novecento, dalla quale è partita l’idea di esporre il ritratto del “Grande Domenico” nel Palazzo comunale, da me condivisa”.

Proseguendo nella ricerca su eminenti personaggi gaetani – ha affermato il Presidente Lieto –  che rischiavano l’oblio, dovuto senz’altro al tempo che sbiadisce i ricordi ma anche, e soprattutto, all’indifferenza degli uomini che facilmente dimenticano, vogliamo ricordare Domenico  Vellucci, primo Sindaco di Gaeta dopo l’Unità”.

Un importante lavoro di ricerca storica, svolto dal Centro Storico Culturale in collaborazione con l’Associazione Novecento, ha preceduto l’omaggio nella Casa Comunale. Le notizie raccolte hanno portato alla stampa di una brochure di cui riportiamo alcuni brevi passaggi.

A seguire la biografia di Domenico Vellucci

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]