Coppa Italia Promozione, il campo ha deciso: Formia battuto 4-0

Coppa Italia Promozione, il campo ha deciso: Formia battuto 4-0

Il campo, dopo episodi controversi, ricorsi accolti e veleni, ha finalmente deciso: la seconda finalista di Coppa Italia Promozione è il Real Colosseum.

E’ infatti terminata con un netto 4-0 la semifinale di ritorno giocata al Certosa di Roma contro il Formia, in ripetizione (come da decisione del giudice sportivo, che aveva accolto il ricorso biancazzurro), dell’incontro sospeso lo scorso 23 marzo dopo presunti sputi all’allora assistente dell’arbitro Di Francesco di Ostia, Santostefano.

IL MATCH – Formia che parte subito arrembante e illude al 20° quando un colpo di testa di Di Florio su azione nata da corner, viene salvato sulla linea da Materazzi. Da qui in poi sarà però dominio Real Colosseum: il vantaggio dei padroni di casa arriva al 37° con un autogol di La Vecchia su tiro di Bertarelli. Il Formia non reagisce, accusa il colpo e, in apertura di ripresa, al 7° minuto, Mariti vola sulla sinistra e scarica per Pangrazi che da due passi porta i padroni di casa sul 2-0. Neanche due minuti e Parini semina il panico sulla sinistra, salta due avversari e scarica per Mariti che con il destro segna il 3-0. Notte fonda per biancazzurri che due minuti dopo ancora, all’11°, incassano il 4-0 di un Bertarelli ispiratissimo: dalla destra si accentra e con il sinistro beffa portiere su primo palo. Al 17°, ormai per l’onore, cross di Pizza e colpo di testa di Accrachi che però si stampa sulla traversa. E, ugualmente, al 27° quando, su cross di Pizza dalla destra, la sforbiciata di Di Stefano coglie l’ennesimo palo a Ferronetti battuto: tanta sfortuna che, al 28° della ripresa, fa saltare i nervi a Volpe: espulsione diretta dopo aver colpito Mariti 28′. Uguale sanzione per D’Amora che al 40° colpisce con un calcio Mariti e lascia i suoi in nove. Dopo due minuti di recupero finisce 4-0.

Il Formia si è battuto, è andato più volte vicino alla rete che avrebbe riaperto i giochi, ma non è bastato. In virtù dell’1-0 conquistato a Maranola nella gara d’andata, il Real Colosseum si è così guadagnato legittimamente il passaggio del turno. In finale la squadra romana affronterà il Lepanto Marino, che nell’altra semifinale ha sconfitto il San Michele.

Ora al Formia, capolista nel girone D di Promozione a due giornate dal termine, non resta che concentrarsi sul finale di campionato, che si preannuncia quantomai intenso e combattuto. Sono infatti solo due i punti di vantaggio sul Sermoneta secondo in classifica, con uno scontro diretto ancora da giocare. Una Coppa Italia che sfuma, ma un sogno Eccellenza ancora lì, a portata di mano, da agguantare a tutti i costi.

I biancoazzurri voltano pagina, in cerca di altri sorrisi.

 

LE FORMAZIONI AL VIA

REAL COLOSSEUM: Ferronetti, Brasiello, Materazzi, De Luca, Commentucci, Cervini, Bertarelli, Rubino, Pangrazi, Parini, Mariti.

PANCHINA: Graziano, Spuntarelli, Scerrati, Pennazzi, Babucci, Montecchian, Rocchi. ALLENATORE: Centioni

FORMIA: Fiorenza, Cardinale, Esposito, Volpe, D’Amore, Formisano, La Vecchia, Carfora, Accrachi, Di Florio, Di Stefano.

PANCHINA: Maraolo, Pizza, Viceconte, Gatto, Scariati, Zannelli, Di Sarno. ALLENATORE: Rosolino

ARBITRO: Caldera di Como ASSISTENTI: Scopa di Frosinone e Di Giacomo di Tivoli

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]