Omicidio Piccolino, criminologo Lavorino: “La politica voleva un martire”. Bartolomeo: “Metodo mafioso”

Omicidio Piccolino, criminologo Lavorino: “La politica voleva un martire”. Bartolomeo: “Metodo mafioso”

Mancano poche settimane al primo triste anniversario dell’uccisione di Mario Piccolino, l’avvocato blogger ammazzato nella sua casa studio in via della Conca a Formia il 29 maggio scorso. Settimane che saranno segnate anche dalla prima udienza del processo che vede reo confesso Michele Rossi, il prossimo il 26 aprile presso il Tribunale di Cassino è attesa la sentenza. E se, quindi, sotto il profilo giudiziario non si profilano grossi colpi di scena, il fronte che vede invece aperti ancora molti interrogativi è quello politico.

Carmelo Lavorino al Teatro Remigio Paone

Carmelo Lavorino al Teatro Remigio Paone

E a ribadirlo è stato il criminologo formiano Carmelo Lavorino con parole inequivocabili pronunciate nel corso dell’incontro pubblico andato in scena al teatro Remigio Paone l’11 aprile scorso nell’ambito della manifestazione “Genitori si diventa”, tre giornate di formazione organizzate dall’Istituto Comprensivo Dante Alighieri in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Formia e con il patrocinio del Comune di Ventotene.

A PAGINA 2 IL VIDEO DELL’INTERVENTO DI LAVORINO AL TEATRO REMIGIO PAONE

Pagina: 1 2 3 4 5 6

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]