San Felice Circeo, modifiche al Pua nel 2003: assolti in 27

San Felice Circeo, modifiche al Pua nel 2003: assolti in 27

Nessun abuso d’ufficio. Assolti i 27 imputati per i quali, con tale accusa, era stato chiesto il rinvio a giudizio. Secondo il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Mara Mattioli, la delibera con cui il consiglio comunale di San Felice Circeo, nel 2003, modificò il Pua, eliminando l’obbligo di smontare il 30 settembre le strutture balneari per poi rimontarle il primo aprile, era lecita. Per i restanti reati contestati, quelli di occupazione abusiva del demanio marittimo e violazione del vincolo paesaggistico è stato infine disposto il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione.

Caso chiuso dunque per l’ex presidente del Consiglio, Antonino Fabrizi, la dirigente comunale Anna Maria Ciccarelli La Forgia, e i balneari Mario Migliorati, della Lena Navale Italiana, Mario Martufi, della Caletta, Alfredo Foti, dell’Isola Verde, Paolo di Lello, del Poseidon, Raimondo Febbi, del Delfino, Fabio Berardini, del Controvento, Paolo Lucci, dell’Europa Beach, Sergio di Prosperi, del Molla l’ancora, Loreto Mastracci, della Rosa dei Venti, Gaetano Di Lello, dell’Eos e della Palma, Pietro Capponi, del Veliero, Daniele Livi, del Bora Bora, Ferdinando Martocci, dell’Oasi, Antonella Reggina Faccio, della Sirena, Eugenio e Marco Lucci, della Lucciola, Angelica Martinoli, del Capo Circeo, Enzo D’Amico, del Maresia, Benedetto Cerasoli, del Cormorano, Massimo Pietrocarlo, del Viva Beach, Marisa Cerasoli, della Bussola, Mario Montalbano, del Lisa, Gino Matacchioni, dell’Andromeda, Mario Tomassi, del Baia Felix, e Roberto Montebugnoli, del Gabbiano, tutti finiti in un’indagine avviata nel 2011 da forestali e carabinieri, che aveva portato alla richiesta di giudizio da parte del pm Giuseppe Miliano. Un procedimento che per i 27, difesi dagli avvocati Luca Amedeo Melegari, Vincenzo Macari, Corrado De Angelis, Stefano Iucci, Guido Calisi, Gennaro Leone, Alfredo Zaza d’Aulisio e Fabio La Macchia, si è definito in sede di udienza preliminare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]