Iva non versata nel 2011, avviso di accertamento al Comune di Cori

Iva non versata nel 2011, avviso di accertamento al Comune di Cori

Quello dei sigilli a un’auto della polizia locale, per il mancato pagamento di una cartella da 140mila euro inviata da Equitalia, non sembra attualmente l’unico problema del Comune di Cori con il Fisco. Il 2 marzo scorso, dopo i controlli svolti dalla Guardia di finanza, è infatti arrivato al Comune anche un avviso di accertamento dell’Agenzia delle entrate di Latina, che la giunta del sindaco Tommaso Conti ha ora deciso di opporre.

Il 3 novembre 2014, a seguito delle verifiche compiute, il Nucleo provinciale di polizia tributaria della Guardia di finanza ha contestato al Comune di non aver versato l’Iva, tra il 2009 e il 2013, sui rimborsi delle rate dei mutui contratti prima che a gestire il servizio idrico subentrasse Acqualatina. Rilievi contestati dall’ente locale, ma che hanno ora portato il Fisco a far partire un avviso di accertamento, relativo al 2011, con relative sanzioni.

La giunta, avendo già fatto ricorso contro un analogo avviso, in quel caso relativo al 2009, e avendo ottenuto una sentenza favorevole, ha così deciso di impugnare l’atto alla commissione tributaria provinciale. L’ennesima grana sul fronte fiscale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social