Spaccio a Latina, doppio arresto della Squadra Mobile

La Squadra Mobile della Questura di Latina durante la consueta attività in borghese “antidroga” svolta nelle vie cittadine di questo centro urbano nella serata del 5 aprile ha proceduto al controllo di Massimo Cavallaro, nato a Latina, il 10.04.1971 e Rosaria De Rosa, nata a Cassino, il 03.02.1966, noti pregiudicati, conviventi, contigui alla famiglia “De Rosa”, di cui la donna fa parte.

A seguito del loro comportamento sospetto ed in virtù dei precedenti annoverati dai due, già noti a quest’Ufficio, si è proceduto alla consueta attività perquisitiva, all’esito della quale si rinvenivano celati nello slip della De Rosa ben 11 involucri avvolti in cellophane al cui interno è stata riscontrata della sostanza del tipo cocaina.


Sempre celato tra gli abiti intimi della De Rosa sono state rinvenute anche svariate banconote di piccolo taglio, chiaro indice di un’attività di ‘spaccio’ in corso.

Tratti in arresto per il reato indicato in oggetto i due sono stati dapprima trattenuti presso queste camere di sicurezza in attesa dell’odierna udienza direttissima, all’esito positivo della quale è stata disposta la convalida dell’arresto effettuato ed emessa nei confronti di entrambi la misura cautelare della custodia in carcere pur essa contestualmente eseguita da personale operante, che ha provveduto a tradurli presso le case Circondariali competenti.