Flat Tax e Sovranità monetaria ad Aprilia, Noi con Salvini presenta la ricetta

“Quella che si è svolta sabato 26 marzo presso la biblioteca di Aprilia, non è stata solo una conferenza ma una vera e propria presentazione programmatica per il futuro del Paese e della nostra città. Attraverso la proposta di legge già presentata in Parlamento sulla Flat Tax e l’impegno di molti movimenti e associazioni sulla tematica della Sovranità Monetaria”, si stanno muovendo sui territori una serie di risorse intellettuali che stanno facendo “rete” e presto saranno in grado d’incidere notevolmente sulle linee programmatiche di alcuni importanti movimenti politici”.

Noi con Salvini e Aprilia in Prima Linea hanno presentato la loro ricetta per il rilancio del commercio e della piccola impresa nella nostra città, fatta di semplificazioni burocratiche e di un ruolo attivo in fase di facilitazioni del Comune come prestatore di servizi. Tra i relatori oltre al Coordinatore locale di Noi con Salvini Emanuele Campilongo, sono stati particolarmente apprezzati dal folto pubblico intervenuto, Fabrizio Di Carlo e Simone Giorgi rispettivamente responsabili del settore Economia e Commercio di NcS Aprilia. Tutto ciò sotto l’occhio vigile del Coordinatore della Provincia di Roma di NcS Pierluigi Campomizzi e di Sabrina Montefusco Presidente di APL.


E’ stato posto l’accento sulle esigenze economiche e sociali del nostro territorio, e allo stesso tempo sulla necessità di liberare quelle professionalità e passioni di cui il nostro tessuto imprenditoriale e commerciale è ricco. La nostra proposta è una rivoluzione nazionale che parte dai territori, che insiste sulla necessità di mettere in primo piano il ritorno alla fiducia in noi stessi come popolo. Infatti, oltre che di economia si tratta di fornire la prova che esiste un altro modello di vita, di sviluppo e di concepire l’economia come produzione di beni e servizi e non di speculazione finanziaria. L’Italia senza la “gabbia dell’Euro” è divenuta la quinta potenza mondiale nonostante Governi non certo alieni da malaffare e corruzione, e abbiamo il dovere come forza politica di rivendicare il nostro ruolo e la libertà di edificare un sistema produttivo, che sia su misura delle nostre esigenze. Gli italiani devono riacquisire la dignità di popolo troppo spesso svilita da una classe politica che ha fatto gli interessi di tutti tranne che del proprio popolo.

Si è analizzato poi come sia necessario porre un argine alle politiche che stanno erodendo decenni di conquiste sociali, (dalla pensione alla sanità passando per lo scardinamento dello Statuto dei Lavoratori) e di diritti acquisisti con tanti sacrifici, attraverso pretesti e tesi fortemente razziste nei confronti degli italiani. Attraverso l’analisi delle tante menzogne che ci sono raccontate e supportate da ascari al soldo del potere finanziario internazionale, deve partire una campagna di riacquisizione della Sovranità da parte del popolo italiano sia in economia sia in politica. Solo tornando a essere padroni della moneta che usiamo, e della libertà di edificare un sistema che sia fatto sulle nostre esigenze, possiamo tornare a produrre e a rendere di nuovo grande il nostro Paese.

La Flat Tax è un sistema flessibile che ben si adatta a un periodo come questo. E’ un modello equo e compatibile oltre che costituzionalmente applicabile inoltre, è già adottato in decine di Paesi molti dei quali in Europa. Ciò con ottimi risultati soprattutto se accompagnati dall’adozione di una moneta nazionale svincolata dall’usurocrazia bancaria di Bruxelles. Creare un Fronte Identitario sia localmente che su tutto il territorio nazionale sarà il prossimo passo e ci vedrà certamente protagonisti.