Cadavere senza testa, l’autopsia chiarirà i dubbi sull’investimento del treno a Itri

Non è ancora stata ritrovata la testa dell’uomo vittima dell’investimento di un treno avvenuto sabato nei pressi della stazione ferroviaria a Itri. Il cadavere è ridotto a brandelli, ma della testa ancora nessuna traccia. Un mistero sul quale stanno cercando di fare chiarezza gli uomini della Polfer che svolgono le indagini. Il treno era quello che percorreva sabato sera la tratta tra Roma e Villa Literno, perciò gli inquirenti stanno cercando il cranio lungo il percorso.

treno


Non si conosce ancora l’identità della vittima. Quindi le circostanze del decesso e la stessa identità dell’uomo saranno probabilmente rese note dall’autopsia che sarà effettuata domani presso il cimitero di Castegneto a Formia. Una tragedia sulle cui circostanze c’è ancora molto da chiarire.