Itri, muore falciato da un treno

Aggiornamento 23.37 – Una tragedia si è registrata nel tardo pomeriggio di oggi, sabato, nei pressi dello scalo ferroviario di Itri, lungo la tratta Roma-Villa Literno.

Itri, muore falciato da un trenoA morire sul colpo, investito da un treno in corsa partito da Termini alle 15,56, è stato un uomo il cui corpo è stato reso irriconoscibile, oltre che ridotto in più pezzi, dall’urto del locomotore avvenuto all’altezza del primo binario. Difficile l’identificazione non essendo stato rinvenuto alcun documento di identità sui resti del corpo, sul posto presente la Polfer e i Carabinieri della Stazione di Itri, gli agenti della Polizia Scientifica del Commissariato di Fondi hanno provveduto a repertare gli effetti personali e rilevare le impronte digitali. Al momento di essere centrato dal treno – la notizia è stata appresa dalla Polfer di Villa Literno che lo ha poi segnalato a Itri, l’investimento dovrebbe essere venuto intorno alle 17.20 -, l’uomo indossava jeans, una maglietta grigia con sopra una felpa in pile, scarpe di un colore verde acceso ma senza lacci. Stando ad alcune ciocche di capelli, la vittima potrebbe essere di mezza età.


Inoltre, è stato fatto intervenire anche del personale di una clinica di cura di Formia da cui oggi si sarebbe allontanato un paziente ma il riconoscimento avrebbe dato esito negativo.

Il traffico ferroviario nella tratta interessata ha subìto rallentamenti.