Il Comune di Formia dona un biliardino alla fondazione di Don Luigi Merola

Il 21 marzo è stato consegnato a Don Luigi Merola, responsabile della Onlus “A voce de’ creature”, un biliardino per la fondazione situata a Napoli nella Villa di Bambù. Un bene confiscato alla criminalità organizzata, che il sacerdote gestisce con infaticabile dedizione e che accoglie circa 200 bambini, figli di famiglie disagiate e legate il più delle volte a realtà delinquenziali della Campania e che si occupa di recupero minorile dal 1982.

Una delegazione del Comune di Formia, col Sindaco Sandro Bartolomeo, l’Associazione Unitalia Onlus con il delegato Pietro De Meo e la Dott.ssa Stefania Valerio, presidente dell’Associazione L’Approdo, si sono recati sul posto per donare quanto richiesto dal sacerdote ai minori che, abitualmente, frequentano i percorsi di recupero (formativo, lavorativo e psicologico-esistenziale). Sono state donate anche delle uova di Pasqua dal supermercato Sigma-Orlandi shopping center e colombe pasquali dalla stessa Dott.ssa Valerio e dalla Dott.ssa Isabella Quaranta.


Siamo da diverso tempo vicini a Don Merola – dichiara la Valerio – abbiamo avuto modo di verificare con quanto impegno e rischio Don Merola si dedichi a questa Fondazione ed al recupero di questi bambini che hanno bisogno di tanto affetto ma anche di essere guidati e sostenuti verso un nuovo cammino, diverso dal contesto da cui spesso provengono. La nostra beneficenza è un modo per aiutare e dimostrare di comprendere la difficile missione della “Voce de’ creature” e cercheremo tutti insieme di fare sempre quanto possibile.