Formia, l’Associazione Confronti ha chiuso la stagione 2015 – 2016

Formia, l’Associazione Confronti ha chiuso la stagione 2015 – 2016

Ancora un successo per l’ultimo incontro della terza stagione dell’Associazione Confronti, un appuntamento ricco di spunti, di riflessioni, che confermano la bontà del percorso iniziato tre anni fa.

Francesco Villano

Francesco Villano

La conferenza “La storia del Sionismo” curata da Francesco Villano, attuale presidente dell’Amicizia Ebraico Cristiana di Napoli, fa parte dell’Equipe per il Dialogo Ecumenico e Interreligioso delle Diocesi di Napoli e Aversa; del Centro Culturale Islamico di San Marcellino (Aversa) e del Centro  Henry Le Saux di Milano per il dialogo con il mondo religioso indiano, partita dalle domande “Quali le radici del conflitto tra lo Stato di Israele e il popolo palestinese, che da troppi decenni insanguina il Medio Oriente e di cui tuttora non si intravede la fine?” “Cos’è e quando, come e perché è nato il sionismo politico?”, “Perché gli arabi palestinesi si sono sempre opposti al progetto degli ebrei di tornare nella terra delle loro Sacre Scritture?”, “Quali oggettive possibilità ci sono per arrivare a una pace giusta per due Stati, uno ebraico e l’altro arabo palestinese?”. Un percorse che parte da lontano, dalla fine della Rivoluzione Francese per cercare di spiegare le radici del conflitto tra arabi e palestinesi, un conflitto che ancora oggi dopo decenni, insanguina il Medio Oriente. Ma la chiusura è una chiusura di speranza per il futuro; un futuro che il relatore, profondo conoscitore del mondo islamico, vede roseo, solo se i due popoli riusciranno a fare un passo indietro, andando ognuno nella direzione dell’altro.

La terza stagione, si chiude, dunque, con un bilancio assolutamente positivo che ha spinto gli organizzatori, a lavorare per quella che sarà la quarta stagione, in cui ancora una volta saranno trattati argomenti di strettissima attualità, con uno sguardo al passato, a quella che è stata la nostra storia.

“Siamo uomini del nostro tempo – ci dicono gli organizzatori – con uno sguardo al passato, ma proiettati al futuro, ed è proprio questa la strada che intendiamo seguire, anche per la quarta stagione. Una strada che quest’anno ci ha portato ad un grande successo che è andato ben oltre i confini del nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social