Terracina, crea il panico in ospedale: arrestato

Pronto Soccorso dell'ospedale Alfredo Fiorini

Gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Terracina nella serata di mercoledì intervenivano presso l’Ospedale di Terracina “A. Fiorini” su richiesta dei sanitari che segnalavano un giovane in stato di ebbrezza che stava dando in escandescenza.

Giunti sul posto gli operatori della Volante constatavano che la persona segnalata aveva creato il panico tra sanitari e persone in attesa di essere visitate presso il pronto soccorso. Lo stesso dopo avere danneggiato alcuni infissi della struttura si scagliava violentemente sull’autista di un autoambulanza impedendogli di salire sul mezzo di soccorso.


Dopo essersi fatto largo con calci e pugni sferrati con estrema violenza nei confronti di chiunque gli si avvicinasse, l’uomo riusciva ad entrare all’interno dell’autoambulanza ponendosi alla guida della stessa e mettendosi in marcia. A questo punto gli Agenti di polizia, coadiuvati nella circostanza dal personale di vigilanza in servizio presso l’Ospedale, riuscivano ad introdursi nel veicolo già in moto riuscendo ad arrestarne la marcia e a bloccare il folle guidatore.

Lo stesso, che si identifica per KESSAR Karim trentacinquenne e noto pregiudicato di origini marocchine già conosciuto alle forze dell’ordine per reati di rapina, furto ed altro, a questo punto veniva fermato, reso inoffensivo e tratto in arresto dagli Agenti intervenuti.

Nella mattinata di ieri nei suoi confronti si è svolto presso il Tribunale di Latina il rito di convalida dell’arresto a seguito del quale il Giudice ha disposto la traduzione dell’arrestato presso la Casa Circondariale di Latina.

KESSAR Karim dovrà rispondere di violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficile, danneggiamento aggravato, interruzione di Pubblico servizio ed altro.