Il Comando Forestale di Itri sequestra una strada in località “Cescole”

Nei giorni scorsi gli uomini del Comando Stazione Forestale di Itri ponevano sotto sequestro giudiziario una strada interpoderale di nuova realizzazione nel Comune di Itri, località le Cescole, in quanto sprovvista dei necessari titoli.

strada cescole 007La pattuglia intervenuta ha accertato che per la posa in opera del nuovo tracciato stradale è stato necessario rimuovere massi di formazioni calcaree naturali, nonché penetrare all’interno di aree boscate, asportando tratti di vegetazione spontanea, in area sottoposta a vincolo paesaggistico, cosi come individuata dal Piano Paesaggistico Territoriale Regionale.


Inoltre la zona in questione ricade nella zona di tutela per la  salvaguardia del centro storico e in area in cui il Piano Regolatore Generale prevede sia zona agricola.

Al momento del fermo, la strada realizzata era lunga circa 150 metri lineari e in parte era già stata cementata.

L’intervento in questione si pone come una nuova opera che modifica in modo sostanziale e permanente lo stato dei luoghi con cambio di destinazione d’uso del suolo, pertanto oltre ad ottenere preventivamente tutti i nulla-osta dei vincoli presenti sull’area, necessita del relativo permesso di costruire.

L’accertamento ha consentito di accertare che il richiedente era in possesso del nulla-osta del vincolo idrogeologico e una D.I.A. .

Il committente dei lavori P.F, di anni 60, unitamente al progettista e direttore dei  lavori, sono  stati deferiti all’A.G. per violazione alle norme paesaggistiche ed urbanistiche.