Scala l’Arenauta a Gaeta, record per la 15enne Laura Rogora

Le pareti delle altissime falesie del tratto costiero pontino meglio conosciuto come spiaggia dell’Arenauta a Gaeta hanno fatto da palcoscenico ad uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno. Almeno per quanto riguarda l’universo femminile. La giovanissima Laura Rogora, scalatrice romana di appena 15 anni, il 28 febbraio scorso è riuscita a scalare la parete classificata col massimo grado di difficoltà: Grandi Gesti 9A. La via di scalata fu aperta da Gianluca Daniele nel 2009.

Un percorso particolarmente impervio e quindi perciò classificato al più alto livello di difficoltà. Si compone nella prima parte da Super Daytona (8a+), poi prosegue con una sezione boulder in tetto fino ad un difficile moschettonaggio (fin qui 8b+), esce su Piccoli Gesti (8b+) e, continuando con una sezione chiave composta da 6 movimenti su piccole prese (8c/+ o 8c+), termina alla fine della sezione chiave di Invidia (8b+).


Insomma un vero e proprio record per la giovanissima scalatrice capitolina, prima tra le donne a raggiungere un tale risultato.