Mortale sulla Fondi-Monte San Biagio: l’addio ad Alessandro De Luca nella chiesa di San Giovanni

*Alessandro De Luca*

incidente-fondi-febbraio2016Il momento dell’ultimo saluto ad Alessandro De Luca, il 38enne pastore di Monte San Biagio falciato lunedì lungo via Appia lato Roma, nel Comune di Fondi, da una Mercedes mentre era intento a far rifornimento alla sua Apecar, è stato fissato per domani, venerdì. Le esequie, a cura delle onoranze funebri “Rizzi”, si terranno a partire dalle 15 all’interno della chiesa monticellana di San Giovanni Battista, in via Cristofaro Scacco.

Nel frattempo, il corpo dell’uomo si trova ancora presso la camera mortuaria del cimitero di Fondi. Il placet per le esequie da parte del sostituto procuratore di Latina Valerio De Luca è atteso per la giornata di oggi, dopo l’esame della salma  da parte del medico legale incaricato.


Ancora ricoverati in ospedale, i tre feriti nello schianto sulla statale che è costato la vita a De Luca, tutti in costante miglioramento. Presso il “Fiorini” di Terracina si trovano il 35enne di Monte San Biagio alla guida della Mercedes Classe B che ha travolto la vittima e la sua Apecar, e il 34enne indiano che si trovava proprio all’interno del motocarro assieme al figlioletto. Quest’ultimo, tre anni appena, dopo essere stato inizialmente trattenuto in osservazione al “San Giovanni di Dio” di Fondi, è stato trasferito in via precauzionale al “Bambino Gesù” di Roma.