Confcommercio Fondi, cambio della guardia: addio a Mangione, presidente Di Lucia

Un tributo a chi ha finora tenuto le redini dell’associazione, ma soprattutto uno sguardo rivolto al futuro. Si è tenuta lunedì l’assemblea dei soci dell’Ascom di Fondi, appuntamento che ha visto l’investitura dei nuovi vertici: a guidare la Confcommercio della Piana da qui in avanti, l’imprenditore Enzo Di Lucia. Cinquantadue anni, da sempre impegnato in ruoli gestionali nelle imprese di famiglia di vendita all’ingrosso e al dettaglio, da anni in Confcommercio, è stato anche vicepresidente del Centro Commerciale Naturale di Fondi.

Fondi, Confcommercio, platea“L’impegno mio e del consiglio direttivo sarà quello di dare un nuovo impulso al ruolo dell’Ascom”, ha detto il neopresidente, “un ruolo di aggregazione degli operatori e di rapporto propositivo e propulsivo con l’amministrazione comunale. Il sistema delle imprese fondano, tanto variegato e diversificato, ha bisogno di innovarsi e rilanciarsi: opereremo in tal senso, in strettissima relazione con la Confcommercio provinciale e offrendo agli associati attuali e potenziali i tanti servizi e progetti che la nostra struttura provinciale può offrire”.


Ad affiancare Di Lucia, un consiglio direttivo di undici componenti: Ashraf Abdel Wahab (Commercio aree pubbliche), Raffaele Di Russo (Stabilimenti balneari), Roberto Fiorillo (Agenti mediatori merceologici), Enzo Forcina (Agenzie turistiche), Aldo Franza (Centro Commerciale Naturale Appio Claudio), Giovanni Parisi (Alimentari – medie strutture di vendita), Franco Petrillo (Macellerie), Sandra Sepe (Commercio aree pubbliche), Giuseppe Tammetta (Abbigliamento), Daniele Terenzio (Farmacie), Gaetano Massimo Rotunno (Ristoratori).

*Vincenzo Mangione*
*Vincenzo Mangione*

E’ fondamentale per il rilancio imprenditoriale, anche di Fondi, che ci sia un forte coinvolgimento degli imprenditori, una partecipazione attiva a tutte le iniziative della Confcommercio Imprese per l’Italia”, ha commentato il presidente provinciale Giovanni Acampora. Che, nel corso dell’assemblea, non ha ovviamente lesinato un sentito segno di riconoscenza a Vincenzo Mangione, lo storico presidente dell’associazione di commercianti della Piana, “in pensione” alla soglia dei 95 anni: “Per tanti anni ha guidato con dedizione e competenza l’Ascom, un uomo di grande esperienza imprenditoriale e dedizione alla Confcommercio, un uomo a cui va il ringraziamento mio personale e di tutta la struttura”.