Volley B1F, una bella De Gregorio Terracina batte la Luvo Arzano

CAMPIONATO NAZIONALE DI PALLAVOLO – SERIE B1 FEMMINILE – GIRONE D

16° GIORNATA – PARTITA DEL 21/02/2016


DE GREGORIO VOLLEY TERRACINA – LUVO BARATTOLI ARZANO =  3-2

(25-18; 25-21; 21-25; 24-26; 15-12)

TERRACINA: Afeltra 11, Alfieri 2, Ginanneschi 27, Rossi 11, Orsi 12, Giglio 14, De Bellis, Lorenzini (L). n.e. Russo, Sciscione. 1° all. Pesce, 2° all. Rigoni.

ARZANO:  Campolo 17, Vinaccia 17, Coppola 2, Sollo 19, Lauro 18, Maresca 6, Pinto, Rinaldi (L). n.e. Russiello, Longobardi, Seggiotti, Galiero. 1° all. Caliendo , 2° all. Giacobelli.

Arbitri: Grassia, Caretti.

Terracina: Bv 3, Bs 3, M 8

Arzano: Bv 3, Bs 10, M 5

Come avevamo anticipato nella vigilia di questo incontro, la De Gregorio Volley Terracina ha tirato fuori gli artigli ed ha avuto la meglio su una coriacea quanto indomabile Luvo Arzano. Le ragazze di Mr. Pesce hanno imbrigliato nei primi due set la squadra campana, vincendo con autorevolezza i due parziali e poi, dopo aver subito il ritorno delle avversarie, ha sferrato il colpo finale in un tiebreak che per come si erano messe le cose ad un certo punto, sembrava perso, ma sono state brave a ribattere colpo su colpo e a non demordere.

Equilibrio in avvio tra le due squadre, ma subito break del Terracina che allunga fino al 7-3 prima del ritorno delle campane, ma nonostante ciò gira avanti sull’8-5, cosa che continua  anche al rientro con la squadra di casa a fare la partita, condurre e campane ancora poco brillanti, quest’ultime girando ancora sotto alla sosta successiva, 16-11. Terracina è più ordinata in questo primo set, Arzano molto fallosa, soprattutto in attacco, sparando fuori palle invitanti che permettono alle biancocelesti di allungare ancora fino al 18-11 con Giglio sugli scudi. Il trend non cambia, Terracina con molta tranquillità si avvicina alla conquista del set trovando sempre lo spazio per passare nella difesa avversaria , Arzano che non riesce a trovare ancora le misure alle attaccanti della De Gregorio che chiudono i conti sul 25-18 con attacco dell’opposto Rossi.

Di nuovo equilibrio in avvio nel set successivo, 3-3, rotto dall’allungo della squadra di casa che come precedentemente, si ritrova avanti 8-5 su servizio out della Campolo. Ma al rientro Arzano opera un parziale di 3-0 pareggiando lo score, Terracina però reagisce e si porta sul 14-10 dopo un attacco out della Vinaccia e continua a fare punti allungando ancora fino al time out successivo sul 16-11. La De Gregorio come detto prima, quest’oggi è davvero in palla, obbliga spesso le ragazze dell’Arzano all’errore, mettendole sotto pressione e di conseguenza continuare a macinare punti importanti, aumentando la forbice nel punteggio e arrivare a chiudere nuovamente a proprio vantaggio il set sul 25-21 e portarsi sul 2 a 0 con una Ginanneschi maiuscola nelle sue giocate.

Terzo set e Arzano mette fuori la testa con decisione in partenza, 5 a 1 il punteggio a suo favore e nonostante un piccolo ritorno delle ragazze di Mr. Pesce, Sollo e compagne per la prima volta nel match girano avanti alla sosta tecnica, 8-4. Terracina si scuote e torna in campo più determinata riducendo molto lo svantaggio, 10-9 per le campane: il match ora vive di buoni scambi, si combattesu ogni palla, ma nonostante lo sforzo di recuperare da parte del Teracina, è Arzano che gira sempre sopra anche nel secondo time out, 16-13. Arzano con la Campolo al servizio prova a scappare, 22-18, lo sforzo profuso nel recupero da parte del Terracina sembra aver  tolto qualche energia alle ragazze ed infatti la formazione partenopea si aggiudica il set sul 25-21 riaprendo di fatto i giochi.

Quarto set e nuovo equilibrio, 5-5 con Arzano fallosa al servizio e in attacco cosa che consente alla De Gregorio di portarsi avanti, 8-6. La partita al rientro si fa interessante, le due squadre non si risparmiano, Terracina cerca di allungare ma Arzano non molla  e opera il sorpasso sul 13-12 con attacco della Sollo e va spedita fino al 16-14. Al rientro delle formazioni in campo si assiste a scambi di alto livello ma Arzano è solida e non cede un centimetro, allungando sul 21-17 e sono degli errori in attacco della De Gregorio a facilitare il compito dell’Arzano che si ritrova a due punti dal set, 23-19 quando Ginanneschi decide che non è ancora ora di mollare con due suoi attacchi riduce il gap, 23-21 e un attacco fuori della Campolo regala poi il pari, 24-24. Ma poi ci pensa il primo arbitro a salire in cattedra, quando su una palla recuperata della Alfieri a pugno chiuso, fischiano l’accompagnata e un successivo attacco vincente della Campolo manda le squadre al tie-break.

Tie-break con equilibrio in partenza, 4-4 rotto poi da un muro della Vinaccia su Ginanneschi e successiva parità con attacco out della Sollo, ma Arzano viaggia sull’entusiasmo ritrovato della vittoria del set precedente e con più ordine gira al cambio campo sopra 8-6. Nei punti successivi poco cambia, tre attacchi consecutivi della Lauro portano le campane sull’11-7 dando la sensazione che il match volge al suo epilogo, ma è la stessa Lauro che nei successivi due attacchi a rete lo riapre, facendo acquisire un po’ di fiducia al Terracina che impatta poco dopo il punteggio, 11-11con Ginanneschi. Terracina sorpassa addirittura, 13-11 e poi con un ace della Giglio e una attacco a rete della Campolo regalano il match alla De Gregorio, insperato fino a pochi istanti prima.