Basket Serie C, Gradone Assicurazioni Serapo ’85 ancora beffata ai supplementari

Nella 21esima giornata del campionato di Serie C- Silver, la Gradone Assicurazioni Serapo 85’ esce sconfitta, dopo un supplementare, dal campo della Borgo Don Bosco Roma con il punteggio di 80-76. Quindi dopo quello di Vigna Pia un altro stop all’over time per i ragazzi di Coach Imparato che questa volta, ad esser sinceri, non hanno giocato una gara all’altezza delle ultime prestazioni. Gara condizionata dall’assenza di Valente, rimasto a casa per l’influenza, che condiziona Coach Imparato nelle scelte delle rotazioni limitate all’osso e che semplifica la gara della squadra di casa che spadroneggia sotto le plance.

Dopo un promettente inizio la Gradone Assicurazioni Serapo 85’ deve subire la rimonta della Borgo Don Bosco che man mano allunga il margine di vantaggio al +6 del terzo quarto ( 54-48) grazie alla prova magistrale di Bistarelli e con Marotto che crea più di qualche problema sotto le plance. In casa biancoverde sono i soliti Marrocco e Violo a trascinare la squadra, anche se la loro situazione falli diventa problematica, mentre Refini  ( autore comunque di 20 punti) perde qualche palla di troppo in momenti topici della gara. Nell’ultimo quarto Violo diventa immarcabile e minuto dopo minuto la squadra gaetana recupera punto su punto fino a quando a 11” dal termine Marrocco oltre a segnare la tripla del pareggio ha la possibilità di portare in vantaggio la propria squadra ma il tiro libero aggiuntivo in seguito al fallo subito non viene realizzato. La squadra di casa così ha la possibilità di avere il tiro conclusivo ma la Gradone Assicurazioni recupera palla e sulla sirena il tiro di Refini dalla lunghissima distanza per poco non va a segno: si va ai supplementari con due tegole per la squadra biancoverde che perdono per 5 falli Violo ed uno spento Mannarelli. Assenze che non sembrano abbattere i ragazzi di Coach Imparato che volano sul +5 ma il quinto fallo fischiato a Marrocco è una mazzata troppo grossa e così la Borgo Don Bosco recuperano punto su punto, portandosi in vantaggio di 5 punti 76-71. La tripla di Coscione riporta la gara in bilico ed un piazzato di Antetomaso viene sputato dal ferro in maniera beffarda  ed a questo punto la situazione non è più rimediabile e Bistarelli la chiude con un fallo e canestro: nell’impatto fortuito con Riccardelli, l’atleta romano perde per un attimo conoscenza; si susseguono attimi di preoccupazione ma il tutto si conclude nel migliore dei modi. A questo proposito la Società Basket Serapo 85’ fa un grande in bocca al lupo al ragazzo augurandogli una rapida guarigione.


Sconfitta che riduce a tre gare di vantaggio il divario dalla terz’ultima in classifica. Il calendario non è dalla parte della squadra Gaetana che dovrà affrontare in successione il Formia Bkball, Giovedì al Palamarina con inizio alle 20.30, e Fonte Roma Eur nel week end. Bisognerà affrontare queste gare con la leggerezza di chi non ha niente da perdere e con la stessa determinazione messa in campo in questi ultimi mesi.

Borgo Don Bosco Roma – Gradone Assicurazioni Serapo 85’ 80-76 d.t.s. (18-17;38-35;54-48;67-67)

Borgo Don Bosco Roma: Bistarelli 25, Ciuferri n.e., Grossi 8, Pallone 10, Marotto 13, Vinci 2, Meschini 10, Donati 10, Endrizzi 2. Coach: D’Alessio.

Gradone Assicurazioni Serapo 85’: Mannarelli, De Santis, Coscione 8, Ragaglia n.e., Violo 33, Valente Francesco n.e., Refini 20, Antetomaso, Riccardelli, Marrocco 15. Coach: Imparato