Pallamano, impegno proibitivo in campionato per l’HC Fondi

Pallamano, impegno proibitivo in campionato per l’HC Fondi

La penultima giornata della stagione regolare riserva all’HC Banca Popolare di Fondi l’impegno più duro: la trasferta in casa della capolista Junior Fasano. Dopo il turno di riposo, che ha consentito ai rossoblù di lavorare per continuare a recuperare una condizione psico-fisica che già contro l’Albatro era sembrata migliore, la squadra cara al presidente Vincenzo De Santis si rituffa nel campionato per la volata finale.

Sulla strada dei fondani, però, la capolista del girone C, che proprio sabato scorso ha perso la sua prima partita di regular season da quando il massimo campionato si svolge con l’attuale formula. A Siracusa i pugliesi, rimaneggiati e debilitati dall’influenza, si sono arresi ai rigori dopo aver condotto a lungo, ma il loro primo posto nel girone era già ampiamente in cassaforte. La squadra di Francesco Ancona ha aggiunto nelle ultime settimane un’altra importante pedina al proprio organico, con l’arrivo in Puglia del centrale brasiliano Alves Leal, il cui inserimento sarà particolarmente importante in chiave playoff. Sarà dunque un ostacolo durissimo quello che i rossoblù troveranno sulla loro strada nella volata finale per accedere alla poule-playoff. Separati da un solo punto in classifica dal Città Sant’Angelo, gli uomini di Giacinto De Santis si giocheranno presumibilmente nell’ultima giornata, proprio contro gli abruzzesi, l’ultimo posto utile per l’accesso alla poule delle migliori. In vista dello scontro diretto, dunque, assumono particolare valore gli scontri del penultimo turno, che vedono anche l’Albatro di scena a Città Sant’Angelo: le due squadre in lizza per il quarto posto sfidano dunque le prime due della classifica, con gli angolani che avranno comunque dalla loro il fattore-campo. La sfida di Fasano costituisce quindi un importante banco di prova per l’HC Fondi, per testare lo stato di forma e provare diverse soluzioni in attacco e in fase difensiva; non saranno della contesa Marcone e Pisani, tenuti precauzionalmente a riposo, oltre naturalmente a Gianluigi Di Cicco. Il tecnico De Santis, che diramerà le sue convocazioni solo al termine dell’ultima seduta di allenamento, esprime così le sue opinioni riguardo il match di sabato: “Ci aspetta un impegno duro e affascinante al tempo stesso, giocare a Fasano è sempre un piacere. Ci saranno due squadre che vorranno giocarsi una partita senza pressioni, anche se loro vorranno riscattarsi dalla sfortunata trasferta siciliana mentre noi vogliamo continuare a crescere. La Junior si sta consolidando come bella realtà della pallamano italiana, abbiamo visto come cambiando molto in estate sia rimasta al vertice, è una realtà cui dobbiamo ispirarci e prendere ad esempio per portare avanti il nostro progetto”.

L’incontro tra Fasano e Fondi sarà disputato, come di consueto per i pugliesi, nella calorosa palestra Zizzi, con inizio alle ore 19 e direzione di gara affidata alla coppia arbitrale formata dai signori Dionisi e Maccarone.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social