Entra con un fucile a Roma Termini, scatta l’antiterrorismo. Arrestato italiano, l’arma è giocattolo

Entra con un fucile a Roma Termini, scatta l’antiterrorismo. Arrestato italiano, l’arma è giocattolo

La soglia di allarme antiterrorismo è molto alta già da diversi giorni ormai, ed è bastato un fucile giocattolo per seminare il panico alla stazione Termini di Roma. Nella serata di oggi, lunedì, il terminal e l’intera circolazione in partenza e arrivo nella capitale è stata bloccata a causa della presenza di un uomo, individuato grazie alle telecamere di sorveglianza, che imbracciava un fucile – poi risultato giocattolo – quasi completamente occultato. Questi, italiano, con alle spalle anche uno zainetto, è stato poi fermato ad Anagni.

In pochi minuti in tutta la stazione si sono sparpagliati uomini della polizia armati con mitra che hanno ispezionato ogni luogo e negozio. Fuggi fuggi generale tra i passeggeri. La situazione è poi pian piano tornata alla normalità e si sta ancora asssestando in questi minuti anche a causa di ritardi dei treni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social