Domiciliari per il 24enne di Cisterna che custodiva armi rubate

Domiciliari per il 24enne di Cisterna che custodiva armi rubate

Arresti domiciliari per il 24enne di Cisterna trovato a settembre con armi rubate, bloccato dai carabinieri e condannato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Raffaella De Pasquale, a 3 anni e 4 mesi di reclusione.

A far uscire Massimo Ciotti dal carcere è stata la Corte d’Appello di Roma, accogliendo la richiesta dei difensori Flaviana Coladarci e Alessandro Paletta.

Il giovane avrebbe ricevuto armi come saldo di un debito di droga, da un ragazzo che avrebbe rubato le stesse al papà.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social