Calcio a 5 C2, prosegue il mal di trasferta per il Real Podgora

Calcio a 5 C2, prosegue il mal di trasferta per il Real Podgora

Il Real Podgora fallisce ancora l’appuntamento con il primo successo dell’anno andando a pareggiare 0-0 in casa della Fortitudo Terracina.

Il 2016 era partito con il primo pari casalingo contro il Gaeta. A distanza di sette giorni il Real Podgora però fallisce ancora l’appuntamento con il primo successo dell’anno andando a pareggiare 0-0 in casa della Fortitudo Terracina, penultima in classifica. “Sotto porta dobbiamo ancora crescere – ha detto il direttore sportivo del Real Marco Turetta – potevamo vincere questa partita ma siamo stati poco concreti su un campo molto scivoloso. Siamo stati molto lenti nel gioco ed eravamo un po’ bloccati. Di base però ci manca cattiveria sotto porta, dobbiamo essere più cinici perché alla fine le occasioni le abbiamo create ma abbiamo fatto anche tanti errori e non le abbiamo sfruttate. Questa è una squadra che ha tutte le carte in regola per poter competere anche con chi ci è davanti, non è assolutamente inferiore ma ripeto, ha bisogno di un pizzico in più di cattiveria”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social