Minturno, il Comune reintegra gli ex Lsu e taglia le spese per 466mila euro

Ex Lsu in Comune a Minturno

Luce per gli ex Lsu di Minturno. Dando infatti esecuzione alle sentenze emesse dal Tribunale di Cassino, il commissario prefettizio Bruno Strati ha disposto ieri con delibera il reintegro nel personale comunale di 31 di 35 lavoratori licenziati dalla precedente amministrazione Graziano (quattro sono nel frattempo stati collocati a riposo).

Un impegno che contemporaneamente, per quanto il Commissario si sia riservato di chiedere la sospensione cautelare della sentenza mediante ricorso in Appello, impone da subito, come riportiamo in allegato, riduzioni della spesa comunale per 466mila euro che il Commissario ha individuato in tagli alle spese postali, telefoniche, elaborazione buste paga, utenze Arena Mallozzi, borse lavoro, pulizia spiagge libere, istruzione, spese revisore conti, pulizia comando vigili urbani e casa comunale, finanziamenti al randagismo.


delib. n. 1 Commiss CC20160115192654